Juventus, dubbi per la Roma ma niente alibi: match fondamentale

I bianconeri vogliono continuare il momento positivo che stanno vivendo in campionato e Champions League. Domenica sera all'Allianz Stadium sarà fondamentale non fallire contro una delle squadre migliori in quest'inizio di campionato.

12/10/2021

12:00

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

La disastrosa partenza della Juventus in campionato è l’argomento principale che ha tenuto banco in quest’inizio di campionato. Due pareggi e due sconfitte nelle prime quattro giornate hanno complicato, e non poco, la vita della Vecchia Signora.

Nelle ultime tre partite di campionato è invece riuscita a trovare sempre la vittoria, segnale importante ma le partite contro Spezia, Sampdoria e Torino sono state tutt’altro che semplici. Insomma la Juve ha vinto anche se non ha convinto ma c’è da sottolineare che l’obiettivo principale è stato raggiunto: prendere i tre punti e lasciare la parte bassa della classifica. I bianconeri, infatti, si trovano oggi in settima posizione con undici punti a pari di Lazio, Atalanta e Bologna. Nel frattempo, a dare entusiasmo, è arrivata anche la vittoria in Champions League contro il Chelsea campione in carica.

Nella massima competizione europea per la Vecchia Signora è in realtà tutt’altra storia dato che conduce la classifica a punteggio pieno e le due prestazioni viste con Malmo e Chelsea sono state veramente buone.

Ma prima di pensare all’Europa bisogna superare un test fondamentale in campionato: la Roma di Mourinho.

I giallorossi, tra i più in forma della Serie A nonostante le sconfitte con Verona e Lazio, contano quattro punti in più rispetto alla Juventus. Fondamentale quindi per Max Allegri prendersi questa vittoria.

Ci sono dubbi e assenze in vista del match ma non saranno un alibi: con la Roma è concessa solo la vittoria. Non sono ammessi altri passi falsi.

Come arriva la Juventus a Roma

Dybala, Arthur e Kaio Jorge dovrebbero andare tutti e tre in panchina per il match. L’argentino si rivede dopo l’infortunio rimediato contro la Samp e dal quale sembra avere recuperato. Visti però i tanti impegni che aspettano i bianconeri nei prossimi venti giorni, non verrà rischiato dal primo minuto. Niente da fare per Alvaro Morata, ancora ai box. Oltre a lui, il tecnico dovrà rinunciare anche ad Adrien Rabiot, positivo al Covid.

Oggi torneranno ad allenarsi anche gli azzurri impiegati con l’Italia: Bernardeschi, Chiellini, Chiesa, Kean e Locatelli. Leonardo Bonucci è già rientrato a Torino nei giorni scorsi, vista l’espulsione in semifinale di Nations League contro la Spagna. Anche Kulusevski rientrerà prima nel capoluogo piemontese dato che salterà Svezia-Grecia per squalifica.

De Ligt e Ramsey dovrebbero rientrare oggi in giornata, Szczesny domani.

Giocando domenica sera, a differenza del match contro il Napoli, Massimiliano Allegri dovrebbe avere a disposizione tutti i sudamericani della rosa impiegati nelle rispettive nazionali. Bentancur, Cuadrado, Danilo e Alex Sandro torneranno venerdì sera. A loro si unirà McKennie, nonostante sia rimasto fuori nella partita di mercoledì, rientrerà con il loro stesso volo. Le sue condizioni, dato il piccolo forfait contro Panama, comunque, non preoccupano visto che dovrebbe scendere in campo nel match tra USA e Costa Rica.

Correlati

00:01

19/10/2021

L’ultimo atto della nona giornata di Liga ha sancito un verdetto che, fino a pochi mesi fa, avremmo definito incredibile....

L’ultimo atto della nona giornata di Liga ha sancito un verdetto che, fino a...

00:01

19/10/2021

00:00

19/10/2021

Nella riunione del board dell’IFAB, che si terrà il 27 ottobre, verrà presa in esame la proposta di allungare la durata...

Nella riunione del board dell’IFAB, che si terrà il 27 ottobre, verrà presa...

00:00

19/10/2021

Serie A

23:40

18/10/2021

Roberto Pereyra, centrocampista dell‘Udinese, ieri è stato espulso al 38′ del primo tempo per doppio giallo. El Tucu...

Roberto Pereyra, centrocampista dell‘Udinese, ieri è stato espulso al...

23:40

18/10/2021

23:27

18/10/2021

Una serata straordinaria per il Venezia e per Paolo Zanetti. Prima vittoria in casa ai danni di un’ostica Fiorentina. Ecco...

Una serata straordinaria per il Venezia e per Paolo Zanetti. Prima vittoria in casa...

23:27

18/10/2021