Connect with us

Serie A

Juventus, è giallo sull’infortunio di Vlahovic: ecco cosa si teme

Published

on

Vlahovic infortunio

In casa Juventus continua a far discutere il mistero legato all’infortunio di Dusan Vlahovic. Il giocatore non è sceso in campo nel match di campionato contro il Lecce per via di un fastidio, ma si teme che sotto ci sia qualcosa di ben più significativo. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, la società teme una riacutizzazione della pubalgia, un problema che in passato ha dato parecchie grane all’attaccante serbo. Al momento tuttavia non trapela altro da parte del club, nonostante sia stato lasciato intendere che non si tratta di nulla di male. Il giocatore, con ogni probabilità, non prenderà parte al match contro il PSG, e sarà difficile vederlo anche in quello contro l’Inter.

(Photo by CARLOS COSTA/AFP via Getty Images)

Juventus, è giallo sull’infortunio di Vlahovic: si teme una riacutizzazione della pubalgia

L’ex Fiorentina ha sofferto tale problema in più occasioni nel corso della sua carriera, ed anche recentemente, con la maglia della Nazionale, ha dovuto dare forfait per colpa di esso. Lo stop arrivato recentemente in maglia bianconera sta assumendo, giorno dopo giorno, i contorni di un giallo, dato che la società non fa chiarezza circa il suo stato attuale. Nei prossimi giorni potrebbero emergere ulteriori dettagli in merito, ma se si parla di pubalgia è difficile che il giocatore potrà tornare in campo per i prossimi due impegni. Una tegola non indifferente per il mondo bianconero, che perde il suo centravanti titolare in vista di due partite delicatissime, che potrebbero determinare molto della stagione. Contro il PSG la Juventus ha infatti la possibilità di accedere in Europa League, per quanto magra come consolazione, mentre la sfida con l’Inter potrebbe rilanciare definitivamente i bianconeri in Serie A.

(Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Come si muoverà Allegri?

Nelle prossime partite è quindi probabile che l’attacco verrà affidato a Milik e Kean, vista l’assenza dell’ex Fiorentina. L’attaccante polacco si è finora reso protagonista di un’ottima stagione con i bianconeri, e si è guadagnato la fiducia incondizionata di Max Allegri, scalando rapidamente le gerarchie.