Juventus, si forza per l’addio di Arthur: il brasiliano non partirà per gli USA

La Juventus vuole cercare un modo per dire addio ad Arthur. Il centrocampista brasiliano è fuori dal progetto tecnico di Massimiliano Allegri.

17/07/2022

13:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Uno degli epurati in casa Juventus sarà Arthur, per il cui addio la società sta facendo di tutto. Il brasiliano nelle sue stagioni italiane non ha mai dato un briciolo di continuità di rendimento ed in particolare lo scorso anno non ha impressionato Massimiliano Allegri. Insieme ad Aaron Ramsey, tornato dopo l’esperienza ai Rangers in Scozia, sono stati dichiarati cedibili da parte del tecnico toscano che punta a rinforzare il centrocampo con altri nomi.

Juventus, Arthur al passo d’addio: il brasiliano ai margini del progetto

Le possibilità per la permanenza di Arthur con la casacca della Juventus sono ridotte al minimo. Il centrocampista brasiliano non figurerà nell’elenco dei convocati per la tournee in America. Infatti, Il Corriere dello Sport, è sicuro che l’ex centrocampista del Barcellona sarebbe veramente ai margini del progetto tecnico di Massimiliano Allegri. In più, l’ingaggio da cinque milioni netti a stagione con un contratto fino al giugno del 2025 pesa e non poco sulle casse del club (quasi 47 milioni totali). Per questo, Cherubini sta cercando di trovare un’acquirente seria o di inserirlo in qualche scambio: ci si è provato con Zaniolo, ma non è andata bene per la Vecchia Signora. Occhio allora alla Premier League come prossima destinazione, con l’Arsenal che qualche timido sondaggio sia in inverno che a giugno lo ha fatto.

LEGGI ANCHE: Italia Femminile, Bartoli: “Possiamo farcela. Pronte a dare tutto”