Connect with us

Calciomercato Italia

Lazio, preoccupa Luis Alberto: il Siviglia è in pressing

Published

on

Il Siviglia torna alla carica per Luis Alberto

La finestra di mercato invernale si è chiusa senza troppi patemi d’animo per la Lazio, che comunque non è riuscita in extremis a portare innesti di qualità alla corte di Maurizio Sarri, che aveva fatto precise richieste al presidente Lotito per affrontare i tanti impegni in programma nella seconda parte di stagione fino a giugno. Nonostante questo però le dinamiche legate ai trasferimenti restano sempre attuali per i biancocelesti, soprattutto per quanto riguarda alcune uscite importanti.

Lo stallo per il rinnovo di Mattia Zaccagni mette in condizione il club di prendere in considerazione l’ipotesi di una separazione anticipata al termine della stagione, per evitare di lasciar partire a parametro zero l’attaccante ex Verona nel 2025, quando scadrà il suo contratto. Allo stesso tempo però nelle ultime ore avrebbe cominciato a preoccupare anche la situazione di Luis Alberto, leader tecnico assoluto della rosa della Lazio, finito di recente nel mirino della dirigenza del Siviglia in vista dell’estate.

Mercato Lazio, Luis Alberto via in estate? Il Siviglia ci riprova

Il Siviglia torna alla carica per Luis Alberto

Photo by: Getty Images – calcioinpillole.com

Stando a quanto riportato dal portale spagnolo Fichajes.net, il Siviglia sarebbe pronto a tornare alla carica per Luis Alberto in previsione della prossima stagione. Il centrocampista della Lazio è già da alcune sessioni di mercato nella lista dei desideri dei rojiblancos, senza però mai riuscire a portare a termine il suo ritorno in Spagna. Con l’addio di Monchi però le cose sembrerebbero cambiate, tanto che l’attuale direttore sportivo Victor Orta avrebbe posto come obiettivo prioritario proprio il trasferimento dell’ex Liverpool al Sanchez Pizjuan.

Già negli scorsi mesi la permanenza di Luis Alberto alla Lazio si era complicata in virtù di un rapporto mai sbocciato veramente con Maurizio Sarri, nonostante il riavvicinamento dello scorso anno. Al termine della stagione questa situazione potrebbe riproporsi, in attesa che il Siviglia compia la prima mossa ufficiale nei confronti della dirigenza dei biancocelesti.