Lazio, Sarri chiede rinforzi: dentro tre innesti, in uscita Luis Alberto?

Maurizio Sarri avrebbe richiesto alla società tre innesti in vista del mercato di gennaio: ecco i nomi sul taccuino biancoceleste.

17/11/2022

22:26

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Il mercato di gennaio si avvicina inesorabilmente, e il tecnico della Lazio, Maurizio Sarri, approfittando della parentesi Qatar, è tornato alla carica con le richieste di tre innesti: un terzino, una punta (un vice Immobile) e un centrocampista. Tre pedine che rinforzerebbero ulteriormente la rosa, ma prima c’è da sciogliere il nodo Luis Alberto: lo spagnolo potrebbe essere sacrificato per fare cassa e portare nella capitale rinforzi utili e funzionali al gioco del mister toscano.

Lazio Sarri
(Photo by Marco Rosi – SS Lazio/Getty Images)

Lazio, Sarri vuole tre innesti: ecco i profili richiesti

Secondo quanto riportato da Repubblica, Sarri avrebbe le idee chiare per continuare a far bene nella seconda parte di stagione: Ilic ha una valutazione di circa 15 milioni di euro, ma per sbloccare la trattativa, considerando l’indice di liquidità negativo che condiziona le entrate, servirà la partenza del fantasista Luis Alberto, primo nella lista dei sacrificabili tra le mura biancocelesti. Il numero dieci della Lazio non sta trovando spazio nell’idea di gioco del tecnico e, tra le altre motivazioni, non ha mai nascosto la sua voglia di tornare in Spagna, sponda Siviglia.

LEGGI ANCHE: Argentina, Joaquin Correa salta i Mondiali per infortunio

(Photo by Stefano Guidi/Getty Images)

Le altre priorità del mercato laziale sono un terzino sinistro e il vice Immobile: per il reparto arretrato si parla di un interesse per Fabiano Parisi, il mancino classe 2000 dell’Empoli, mentre per l’attacco Sarri sogna Rafa Silva, centravanti portoghese del Benfica, con contratto in scadenza nel 2024. Sogni o piste percorribili? L’unica certezza è la necessità di incassare prima di poter procedere con la riqualificazione di una rosa che, in questi primi mesi di Serie A, ha dimostrato il suo valore seppur manifestando qualche lacuna in termini di quantità, con l’infortunio di Ciro Immobile, e di qualità in determinati settori sui quali con molta probabilità la società biancoceleste interverrà nel mese di Gennaio.