Lazio, Sarri: “La mia permanenza vincolata all’Europa? Solo voci”

La Lazio ha vinto in rimonta sullo Spezia per 4-3. Al termine del match Maurzio Sarri ha analizzato quanto successo in campo.

30/04/2022

23:29

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

La Lazio di Maurizio Sarri ha vinto 4-3 contro lo Spezia. Decisivo il gol all’ultimo minuto dei tempi regolamentari di Acerbi. Ora i biancocelesti sono quinti in classifica, ma con una partita in più, rimanendo comunque in lotta per un posto in Europa. A termine del match l’allenatore Sarri ha parlato ai microfoni di DAZN.

lazio sarri
(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Lazio, le parole di Sarri

lazio sarri
(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Penso che abbiamo fatto un’ottima partita in cui abbiamo costruito tanto. Purtroppo ci abbiamo messo dentro un paio di errori che hanno tenuto in bilico la partita, ma non abbiamo mai mollato anche andando sotto tre volte. Chiaro che se fai errori così, se sale il livello degli avversari è difficile”.

La permanenza vincolata all’Europa?:“Da quello che ha detto il presidente mi sembra una cazzata, non abbiamo mai parlato di vincolare la permanenza all’Europa o meno. Non sono voci che mi sorprendono, ma non ne abbiamo mai parlato. Abbiamo avuto dei problemi che speravo di risolvere più velocemente, ma la squadra è in netta crescita”.

Come migliorare la Lazio: “Stasera abbiamo preso due gol su palla ferma e un contropiede che abbiamo lanciato noi, ce lo siamo fatto da solo… Lo Spezia poi ha questo modo di giocare subito in verticale che ci poteva anche disturbare. Abbiamo commesso degli errori anche brutti. Mi piacerebbe prendere qualche gol in meno, non lo nascondo”.