Lewandowski sbaglia, Ochoa para: continua la maledizione del polacco

Il centravanti della Polonia Robert Lewandowski ha sbagliato il calcio di rigore che avrebbe potuto portare in vantaggio i suoi contro il Messico.

22/11/2022

18:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Alex Grimm/Getty Images)

Robert Lewandowski non riesce proprio a sbloccarsi nella fase finale di un Mondiale. Dopo aver chiuso la sua partecipazione al Mondiale di Russia 2018 senza essere riuscito a trovare la via del gol, non ha iniziato meglio quello di Qatar 2022. Il fortissimo centravanti della Polonia sembra avere una vera e propria maledizione nelle fasi finali dei campionati del Mondo. Nel match in corso contro il Messico, valido per la prima giornata del Gruppo C, Lewandowski ha fallito un calcio di rigore. Dopo essersi procurato l’opportunità di segnare dagli undici metri per un fallo commesso su di lui da Hector Moreno, l’attaccante in forza al Barcellona si è presentato dal dischetto. Il tiro di Lewandowski è stato però parato in tuffo dal portiere messicano Guillermo Ochoa. La parata dell’estremo difensore del Messico, ha inchiodato sino a questo momento il punteggio sullo 0-0 di partenza.

Lewandowski
(Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Lewandowski si fa parare il rigore da Ochoa

Grande gioia dunque per il portiere messicano Guillermo Ochoa. L’estremo difensore messicano celebra con la parata dagli undici metri su Robert Lewandowski un Mondiale che per lui sarà comunque da ricordare. Ochoa, infatti, con la convocazione a Qatar 2022 è entrato nella cerchia ristretta dei calciatori convocati con le rispettive nazionali per ben 5 Campionati del Mondo differenti. Ochoa, infatti, ha disputato il Mondiale di Germania 2006 come terzo portiere e quelli di Sudafrica 2010, Brasile 2014, Russia 2018, Qatar 2022 come primo portiere della selezione messicana.