Liga, solo un pari tra Bilbao e Getafe

Nemmeno gli otto minuti di recupero concessi riescono a spostare gli equilibri della gara.

18/03/2022

23:13

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

Una gara che sembrava non finire più quella tra Bilbao e Getafe. Nell’anticipo del 29esimo turno di Liga, il risultato finale è di 1-1, con i padroni di casa che provano in tutti i modi a portare a casa il risultato ma invano. Un pareggio che frena il Bilbao nella sua corsa all’Europa e allontana il Getafe dalla zona retrocessione.

Il dominio casalingo non porta al traguardo

Athletic Bilbao che prova in tutti i modi a portare a casa i 3 punti, ma si trova di fronte un Soria in stato di grazia. La statistica finale è di 11 tiri a 2 per la formazione guidata da Marcelino, il mancato cinismo da parte dei suoi, tuttavia, costa caro.

Il pareggio matura tutto nel primo tempo. Formazione di casa che si trova sotto dopo soli 3′ grazie al gol di Unal che con un colpo di testa perentorio porta avanti i suoi. Il pareggio arriva al 29′ grazie al guizzo di Berchiche che si fionda su un pallone del solito Inaki Williams e fa 1-1.

Nel secondo tempo il Var è il vero protagonista. Prima annulla la decisione dell’arbitro sulla concessione di un rigore per la formazione di casa, poi aiuta il direttore di gara sull’espulsione di Cuenca al 65′. Il cartellino rosso ha costretto il Getafe a giocare una gara arroccata dietro per più di mezz’ora, con il Bilbao che ha provato in tutti i modi a portarsi in vantaggio. Fondamentale l’intervento della tecnologia anche sul gol dell’1-2 di Oliveira, pescato in fuorigioco.

Sul finale il direttore di gara concede ben 8′ di recupero, che diventano 9 per le continue perdite di tempo e per i cartellini gialli sfoggiati, ben 4 nei soli minuti di recupero. Al triplice fischio il Getafe può festeggiare un punto prezioso per la corsa alla permanenza nella massima serie spagnola.