L’Inter vince 1-3 sul Cagliari: lo Scudetto si deciderà all’ultima giornata

Vittoria dell'Inter in trasferta in Sardegna: 1-3 contro il Cagliari, ora lo Scudetto sarà deciso nell'ultima giornata di campionato.

15/05/2022

22:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Il Milan lancia la sfida a due dal termine, l’Inter risponde presente: vittoria per 1-3 contro il Cagliari in Sardegna, grazie alla rete di Matteo Darmian nel primo tempo ed alla doppietta di Lautaro Martinez nel secondo. I nerazzurri si riportano così a -2 dai rossoneri dopo la vittoria per 2-0 nel pomeriggio sull’Atalanta della squadra di Pioli. Si deciderà tutto all’ultima giornata di campionato, con il Milan – in trasferta al Sassuolo – al quale basterà un punto per vincere lo Scudetto. L’Inter, invece, giocherà contro la Sampdoria (ora salva) a San Siro e spera in un passo falso degli avversari. Con questo risultato, intanto, il Genoa viene condannato alla Serie B.

Cagliari – Inter, il primo tempo finisce 0-1: vantaggio di Darmian

Dopo undici minuti viene annullato un gol a Milan Skriniar: il difensore dell’Inter colpisce il palo dopo un colpo di testa, ma la ribattuta in rete è effettuata con il tocco del braccio. Per questo motivo il VAR Di Bello interviene per non confermare la rete. Al 25′ arriva invece la rete dello 0-1 grazie ad un colpo di testa di Darmian su ottimo cross di Perisic sul secondo palo: bravo a prendere il tempo su Ceppitelli in elevazione. Al 45′ Lautaro Martinez prima prende il palo, poi sulla ribattuta calcia ancora da posizione più defilata ma stavolta è Cragno a negargli la gioia del gol.

Il secondo tempo della partita: doppietta per Lautaro Martinez

Al 51′ lancio lungo di Barella per Lautaro Martinez, con un ottimo stop dell’argentino che poi si ritrova davanti a Cragno dopo aver resistito allo scontro fisico con un difensore, segnando calciando di destro rasoterra. Al 54′ accorcia il Cagliari con Lykogiannis: siluro di sinistro leggermente deviato da Skriniar, con il pallone che va a fil di palo ed inganna Handanovic. Chiude il match la doppietta di Lautaro, con uno scavetto che supera Cragno in uscita.

Correlati

Il Milan lavora anche sul mercato interno. In particolare, sul rinnovo di Rafael Leao, trascinatore  capocannoniere del Milan...

Il Milan lavora anche sul mercato interno. In particolare, sul rinnovo di Rafael...

12:15

26/06/2022

Fabio Capello, ex tecnico di Milan, Roma e Juve tra le altre, e noto opinionista, ha rilasciato una lunga intervista ad Il...

Fabio Capello, ex tecnico di Milan, Roma e Juve tra le altre, e noto opinionista, ha...

12:15

26/06/2022