Lione, offerta per Skhiri del Colonia: i tedeschi rifiutano

In Nazionale ha giocato tutte le partite della Tunisia ai Mondiali 2018.

08/06/2021

16:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo l’arrivo di Peter Bosz in panchina, il Lione sta costruendo la squadra per la prossima stagione. Si guarda a centrocampo, con un’offerta per il classe 1995 Ellyes Skhiri del Colonia. Come riferito dal nostro corrispondente Ekrem Konur, i francesi hanno proposto la cifra di 8 milioni di euro. Però, il club tedesco non ha voluto accettare, data anche la durata del contratto fino a giugno 2023. Il Lione vorrà riprovarci, e quindi si attenderà una nuova offerta nei prossimi giorni.

Tre anni fa, Skhiri era stato accostato anche alla Fiorentina di Stefano Pioli. Un’opportunità in Italia, dopo essersi messo in evidenza con la maglia del Montpellier, club con cui è cresciuto. Poi, però, non ci fu una vera e propria trattativa. Con gli arancioblù, ha debuttato in Ligue 1 nella stagione 2014/15 per finire il suo percorso nel 2018/19. In totale, ha ottenuto 133 presenze, ma anche 10 gol e 3 assist. Nella stagione successiva si è trasferito al Colonia dove ha giocato quasi sempre da titolare. 70 partite nelle ultime due annate con 7 reti e 6 assist. Ha contribuito anche alla salvezza fino all’ultimo della sua squadra, battendo l’Holstein Kiel nel play-out di fine stagione.

Per Skhiri, una buona esperienza anche nella nazionale tunisina: 34 presenze e una rete, segnata a marzo contro la Libia in una gara valida per le qualificazioni alla Coppa d’Africa del 2022. Inoltre, si è goduto a pieno l’esperienza dei Mondiali 2018 in Russia, dove la sua Tunisia è uscita al primo turno della fase a gironi. Un brutto sorteggio, nel gruppo G con Inghilterra (sconfitta per 2-1), Belgio (sconfitta per 5-2) e Panama, contro cui ha conquistato l’unica vittoria nel torneo per 2-1.