Liverpool, piena emergenza con il Watford: fuori Alisson e Fabinho

Klopp deve rinunciare a due importantissime pedine.

15/10/2021

21:20

• Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti

(Photo by JON SUPER/POOL/AFP via Getty Images)

Il Liverpool dovrà rinunciare ad Alisson e Fabinho per la gara di domani contro il Watford in trasferta (calcio d’inizio fissato alle 12:30). Due defezioni importantissime per Klopp che si è espresso così in conferenza:

Il problema con questa questione  è sempre quando qualcuno la scrive che se uso la parola frustrazione allora [è], ‘Oh mio dio, Klopp è frustrato per questo. Non lo sono. Non abbiamo alcuna possibilità, ovviamente; qualcuno ha deciso di dare al Brasile l’opportunità di giocare ieri sera, quindi poche ore fa, e qualcuno ha preso la decisione che dobbiamo giocare sabato alle 12.30. Non è tutto nelle nostre mani.

LEGGI ANCHE: Milan, il ritorno di Gazidis: “Un sollievo essere di nuovo a casa mia”

Se diciamo qualcosa, sono sempre le stesse persone che dicono le stesse cose, ‘sì, è per questo che hai una grande squadra…’ Questo è tutto chiaro, ma hai una grande squadra non per problemi con le associazioni calcistiche perché hanno messo in tornei – cinque giocatori devono giocare lì, quattro giocatori devono giocare lì, ma poi hai ancora una partita di campionato da giocare“.

Come forse saprai, l’Atletico non giocherà nel fine settimana, il nostro prossimo avversario in Champions League. Qualcosa del genere non accadrebbe mai qui e se lo facesse allora sarebbe come, ‘Oh mio dio, come possono farlo per loro?’ e cose del genere“.

Quindi, lo sappiamo da un po ‘, abbiamo preso la nostra decisione un po ‘di tempo fa, abbiamo dovuto risolvere i problemi di quarantena e tutto questo genere di cose, quindi la decisione che abbiamo preso è che i ragazzi non saranno qui – andranno direttamente a Madrid, aspetteranno lì per noi e poi speriamo di poter giocare contro l’Atletico. Torneranno un po ‘ più tardi di noi, 10 giorni [è] finita e poi potranno tornare e sono di nuovo nella nostra normale procedura e il gioco è fatto“.

Sulla decisione di Alisson e Fabinho di andare direttamente a Madrid e tornare a Liverpool dopo i loro compagni di squadra, Klopp ha spiegato: “Devono. Giovedì. Poiché l’ultima partita che hanno giocato in un paese della lista rossa è stata la Colombia, non chiedermi ora esattamente in quale giorno, ma da mercoledì a giovedì prossimo a un minuto dopo la mezzanotte, quindi sono 10 giorni e da quel momento possono tornare“.

Queste sono le regole al momento e non possiamo cambiarle. Avrebbero potuto volare in Inghilterra, ma con tutte le cose della quarantena allora ciò avrebbe significato che dovevano isolarsi dalle loro famiglie e cose del genere. Ali ha tre figli ed è già via 12 giorni con la nazionale e poi 10 giorni in isolamento, poi due settimane qui, la stessa spazzatura di nuovo. Abbiamo bisogno di soluzioni per questo e loro ancora non ci sono“.

Come ho detto, so sempre che quando menzioniamo questo tipo di cose, allora tutti voi lo fate e dite: ‘Perché dovrebbero essere trattati in modo diverso?’ Dimmi ora persone che sono a due o tre settimane di distanza dalla famiglia? Tutto non ha senso, ma non è nelle nostre mani“.

Otteniamo le informazioni, cerchiamo di trovare una soluzione e utilizziamo la soluzione. Non credo che sia successo molte volte prima che i giocatori non fossero disponibili per motivi di federazione perché le federazioni, che è la federazione del sì, i paesi, ma poi si va giù e i club e cose del genere”.

Chiediamo solo poche ore, questo avrebbe reso un po’ più probabile che avrebbero potuto giocare. Portandoli per le 12.30 non c’è possibilità di giocare, non c’è possibilità per loro. Ma se avessimo giocato, per esempio, alle sette allora l’avremmo provato”.

Né il Watford né la Premier League erano aperti a questa cosa perché questa è la loro comprensione della concorrenza leale, ma è così. Come ho detto, lo sappiamo già da un po ‘e ora ce ne siamo occupati“.

Non abbiamo preso la decisione ieri, l’abbiamo presa un po’ prima, quindi lo sapevamo e ora sappiamo come affrontare la situazione“.

 

Correlati

Nelle ultime settimane ha fatto molto discutere la notizia dell’acquisto del Newcastle da parte del Public Investiment...

Nelle ultime settimane ha fatto molto discutere la notizia dell’acquisto del...

17:40

15/10/2021

Mohamed Salah, attaccante del Liverpool, ha un contratto in scadenza nel 2023. I Reds, però, non hanno intenzione di perdere il...

Mohamed Salah, attaccante del Liverpool, ha un contratto in scadenza nel 2023. I...

11:40

15/10/2021