Manchester City, Guardiola vuole Mikel Merino: servono 60 milioni

Pep Guardiola ha sempre un occhio attento sul calcio spagnolo, ed avrebbe individuato in Mikel Merino un possibile rinforzo per la prossima stagione.

12/04/2022

12:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

Il Manchester City sta già lavorando minuziosamente alla prossima stagione, e tra i tanti nomi sul taccuino di Pep Guardiola è spuntato, secondo El Confidencial , quello di Mikel Merino, centrocampista della Real Sociedad e della Nazionale spagnola.

(Photo by ERWIN SCHERIAU/APA/AFP via Getty Images)

Manchester City, si punta Mikel Merino: servono 60 milioni

Il calciatore è particolarmente apprezzato per la sua pregevolissima gestione del pallone. Merino rappresenta infatti uno dei metronomi di gioco più moderni e raffinati del campionato spagnolo, in quanto non solo abilissimo in fase di costruzione, ma anche efficace nella rottura del gioco avversario. Pep Guardiola ha sempre mostrato un occhio particolarmente attento a questi profili, in quanto i più affini alla sua proposta calcistica. I citizens hanno bisogno di un calciatore in grado tanto di costruire quanto di leggere il gioco ed interdire in fase di transizione negativa, e il 25enne è sicuramente fra i più abili in circolazione.

LEGGI ANCHE: Plusvalenze, iniziato il processo FIGC: cosa rischiano i club

(Photo by Aitor Alcalde/Getty Images)

Rodri è un calciatore che presenta delle caratteristiche molto simili, ma con delle differenze da non sottovalutare. Merino infatti gioca quasi esclusivamente in verticale, mentre l’ex Atletico è molto più simile a Busquets. Il gioiello della Sociedad, inoltre, è più tendente ad avanzare e presentarsi in zona gol, e si è dimostrato decisamente più adattabile. In questo senso, il suo acquisto risulterebbe un jolly di spessore, che permetterebbe a Guardiola di avere sempre un’importante pedina tattica fra le mani. Il ragazzo ha su di se una clausola da circa 60 milioni di euro, una cifra che il City non avrebbe problemi a pagare.