Manchester United, ten Hag stoppa Ronaldo: “Non è in vendita”

Il tecnico olandese annuncia in conferenza stampa la permanenza di CR7: "Non vuole andare via, stiamo progettando la stagione insieme".

11/07/2022

15:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by LINDSEY PARNABY, Onefootball.com)

Erik ten Hag stoppa Cristiano Ronaldo. Come solo uno dei migliori difensori al mondo saprebbe fare, il nuovo manager dei Red Devils blocca il portoghese a Old Trafford: “Non è sul mercato“.

Manchester United Ten Hag accordo
(Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Ten Hag: “Non vedo l’ora di lavorare con Ronaldo”

Le voci di un addio imminente sono sempre più insistenti. Il ritiro del Manchester United è cominciato, ma di lui non c’è traccia. Tante squadre lo vorrebbero, anche se in pochi possono sostenere i costi. Ora però arriva una dichiarazione a sorpresa, che potrebbe cambiare le carte in tavola. Erik ten Hag annuncia in conferenza stampa che Cristiano Ronaldo giocherà ancora con i Red Devils. Alla vigilia della prestigiosa amichevole contro il Liverpool a Bangkok, il tecnico olandese ha sorpreso tutti. “Cristiano non è qui solamente per motivi personali. Non è in vendita” ha dichiarato.

LEGGI ANCHE: Manchester United, ten Hag porta lo stile Ajax: occhi sull’Academy

Ten Hag ha poi svelato alcuni dettagli di una conversazione privata: “Ho parlato con lui e mi ha detto di non voler andare via. Quella cosa l’ho letta solo sui giornali“. E conclude poi dicendo: “Non vedo l’ora di lavorare con lui. Non so come renderlo felice, ma abbiamo pianificato la stagione insieme e contiamo su di lui“. Resta ora da capire se siano solamente dichiarazioni di facciata o se la reale intenzione di Ronaldo sia quella di rimanere allo United. Qualora succedesse davvero, sarebbe la prima stagione in cui CR7 rimarrebbe fuori dalla Champions League. Difficile pensare che un numero uno come lui con tanta voglia di vincere possa accettarlo. Si attendono sviluppi a breve, visto che le squadre che possono permettersi Ronaldo hanno bisogno di conoscere al più presto la rosa a disposizione, per pianificare gli obiettivi. Che con il portoghese a disposizione potrebbero cambiare.