Marelli, caso Belotti-Venezia: “Applicato regolamento, ma fa riflettere”

L'ex arbitro di Serie A, Luca Marelli ha rilasciato un'intervista spiegando nel dettaglio il discusso caso arbitrale di Torino-Venezia.

14/02/2022

10:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

L’ex direttore di gara, Luca Marelli, oggi commentatore su DAZN, ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport, all’interno della quale ritorna su uno dei casi più discussi del fine settimana. Si parte dalla spiegazione tecnica della rete annullata dall’arbitro Giua ad Andrea Belotti nel corso di Torino-Venezia.

Pagina 88, regola 11: il fuorigioco è da sanzionare quando il movimento del difendente per giocare il pallone viene ritardato, ostacolato o impedito dal calciatore in fuorigioco. Questo è il caso di Pobega che influisce nel tentativo di intercetto da parte di Caldara. Può piacere o meno ma è stato interpretato il regolamento“.

LEGGI ANCHE: Serie A, il Milan sorride col minimo sforzo. Inter, un punto per lo Scudetto

Da un’interpretazione oggettiva si passa al giudizio personale di Marelli sulla norma.

Se devo essere sincero no. Questa lettura è troppo penalizzante per chi attacca. Inoltre ritengo sia troppo esteso il concetto di impatto e influenza. L’arbitro è tenuto ad applicare il regolamento e, in ogni caso, il fuorigioco fischiato a Torino, da questo punto di vista c’è“.

L’ex direttore di gara, in Serie A dal 2005 al 2008, non ritiene necessaria alcuna sospensione per Giua.

Giua è un arbitro giovane, non è stato perfetto, ma nel complesso non ha fatto una brutta gara“.

Marelli: “Stagione arbitrale positiva, ma ora arrivano mesi caldi”

Un giudizio complessivo sull’intera stagione arbitrale in Serie A e sul primo anno da designatore di Rocchi.

Nel complesso molto positiva, ma febbraio e marzo sono mesi caldi in cui si decidono i campionati e aumentano le polemiche. Il primo anno di Rocchi da designatore è buono, ha fatto esordire i giovani anche nei big match e ha aumentato il turnover, senza perdere l’apporto garantito dagli “anziani”. Sull’uso del VAR mi sembra più coerente, anche in merito ai rigorini per esempio“.

Un commento finale sulla comunicazione messa in atto dall’AIA con i canali esterni.

Credo che il progetto che ha in testa il Presidente Trentalange sia un grande passato avanti. Ovviamente sarà necessaria anche l’apertura mentale di addetti ai lavori e pubblico per fare in modo che funzioni“.

Correlati

09:00

14/02/2022

La Roma è riuscita ieri pomeriggio a pareggiare all’ultimo istante la sfida contro il Sassuolo. Decisivo il gol di...

La Roma è riuscita ieri pomeriggio a pareggiare all’ultimo istante la sfida...

09:00

14/02/2022

08:40

14/02/2022

Danilo è stato sicuramente il protagonista della Juventus nella sfida esterna contro l’Atalanta. Il difensore si sta...

Danilo è stato sicuramente il protagonista della Juventus nella sfida esterna...

08:40

14/02/2022

Serie A

19:41

29/11/2022

La Sampdoria, tramite il proprio sito ufficiale, ha diramato un comunicato riguardante il Consiglio di Amministrazione odierno...

La Sampdoria, tramite il proprio sito ufficiale, ha diramato un comunicato...

19:41

29/11/2022

19:32

29/11/2022

Massimiliano Allegri torna a parlare delle ultime vicende di casa Juventus. Il tecnico bianconero è stato confermato...

Massimiliano Allegri torna a parlare delle ultime vicende di casa Juventus. Il...

19:32

29/11/2022