Mbappè rinnova, Tebas attacca: “Insulto al calcio. Al Khleaifi pericoloso come la Superlega”

Il presidente de La Liga Javier Tebas, attraverso una nota sui propri profili social, ha duramente attaccato la portata economica del rinnovo di Mbappé con il Psg. Parole di fuoco per Al Khelaifi.

21/05/2022

17:57

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

(Photo by PIERRE-PHILIPPE MARCOU/AFP via Getty Images)

E’ stata, probabilmente, la notizia più chiacchierata di giornata: Kylian Mbappé rinnova con il Psg e rispedisce al mittente le lusinghe faraoniche del Real Madrid. Le cifre, ancora non ufficiali, sono stratosferiche. Si parla addirittura di 100 milioni all’anno e un bonus incredibile alla firma (300 milioni secondo le indiscrezioni, ndr). In questi minuti, il presidente de La Liga Javier Tebas, ha duramente attaccato la portata economica del tanto chiacchierato rinnovo del francese. Ecco quanto dichiarato.

Il duro attacco di Javier Tebas sul rinnovo di Mbappe

“Quello che sta per fare il PSG, rinnovando Mbappé con grosse quantità di denaro (a sapere dove e come le paga), dopo le perdite per 700M€ delle ultime stagioni e avendo più di 600M€ di monte ingaggi, è un INSULTO al calcio. Al-Khelafi è pericoloso quanto la Super League”.