Mercato Inter, Casadei verso il Chelsea. I Blues arrivano a 15 milioni

Mercato Inter, il Chelsea alza l'offerta per Cesare Casadei. I Blues si spingono fino a 15 milioni di euro per il classe 2003.

13/08/2022

09:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Marco Luzzani, Onefootball.com)

Secondo quanto riportato da Il Corriere dello Sport, l’Inter è pronta ad effettuare una seconda operazione in uscita nel suo mercato estivo. Dopo aver concluso la cessione di Andrea Pinamonti al Sassuolo, i nerazzurri sembrano proprensi ad accettare la corte del Chelsea per Cesare Casadei, centrocampista classe 2003 e Primavera dell’Inter.

Mercato Inter
(Photo by Marco Luzzani, Onefootball.com)

 

Mercato Inter, Casadei in direzione Chelsea. I Blues offrono 15 milioni di euro per il classe 2003 nerazzurro

La squadra inglese ha infatti da tempo messo nel mirino il giovane centrocampista italiano, Campione d’Italia Primavera con l’Inter e uno dei migliori giocatori della rosa di Christian Chivu, con cui nella regular season ha realizzato ben 14 gol e 4 assist in 30 partite oltre che 1 gol nella Finale Scudetto contro la Roma.

Dopo un’iniziale offerta da circa 8 milioni di euro, il Chelsea ha alzato il tiro quasi radoppiando l’offerta all’Inter e proponendo 15 milioni di euro per Casadei. Una cifra difficilmente rifiutabile per i nerazzurri, che come noto devono fare un importante attivo di mercato.

Per quanto possa sembrare cinico sacrificare sull’altare del bilancio un giovane di prospettiva, dal punto di vista dirigenziale (e probabilmente di gran parte dei tifosi), ottenere quasi 35 milioni di euro dalle vendite di Pinamonti e Casadei senza il sacrificio di un super titolare verrebbe visto come un male assolutamente minore.

Niente recompra però per l’Inter che se decidesse di accettare i 15 milioni del Chelsea, perderebbe il controllo sul giocatore per sempre come riferito dal Corriere dello Sport. Un ipotesi che garantirebbe solo il Sassuolo, la cui però offerta è inferiore a quella dei Blues.