Mercato Lazio, Acerbi e Vavro in uscita: il punto sulle cessioni

La Lazio opera in uscita: Acerbi potrebbe restare in Serie A, mentre Vavro è molto vicino al Copenaghen

24/06/2022

11:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

ROME, ITALY - MAY 21: SS Lazio team celebrate after the Serie A match between SS Lazio and Hellas Verona FC at Stadio Olimpico on May 21, 2022 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Il mercato della Lazio, in attesa di valutare come si evolverà la situazione legata a Marco Carnesecchi, monitora la situazione di alcuni giocatori in uscita. In particolare, il ds Tare sembra essere maggiormente concentrato sulla difesa. Acerbi e Vavro sarebbero molto vicini a lasciare la Capitale. Con il primo che potrebbe restare in Serie A ed il secondo che, invece, potrebbe finire all’estero.

(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Mercato Lazio: possibilità Milan per Acerbi, Vavro al Copenaghen

La prospettiva di vedere Francesco Acerbi ancora in Serie A lo mette di fronte all’opportunità di un ritorno. Stefano Pioli, allenatore del Milan, sembra apprezzare il difensore italiano, valutato come un profilo low cost ma di esperienza. Per Acerbi si tratterebbe, come detto, di un ritorno: nella stagione 2012/13 ha indossato in ben 6 occasioni la maglia rossonera. Un’esperienza breve, in cui il giocatore non è riuscito a lasciare una vera e propria impronta. Un’esperienza che, questa volta, potrebbe essere rivissuta dal giocatore.

LEGGI ANCHE: Atalanta, vicina la chiusura per Ederson: 15 milioni più contropartite

Il trasferimento di Acerbi al Milan sarebbe la chiave di volta per un’operazione in entrata. Alessio Romagnoli, svincolatosi proprio dai rossoneri a fine stagione, firmerà con i biancocelesti non appena l’attuale numero 33 laziale lascerà Formello. Idealmente, si tratta di uno scambio di parametri zero tra le due società.

Nel frattempo, anche la situazione legata a Denis Vavro sembra vicina alla risoluzione. Il difensore slovacco non tornerà nella Capitale. Bensì, è già pronto a firmare un contratto con il Copenaghen, squadre che ne ha detenuto le prestazioni nell’ultimo anno. Alla Lazio non andranno gli 8 milioni pattuiti la scorsa estate per il riscatto, bensì circa la metà. Il centrale slovacco resterà in Danimarca, in un campionato in cui ha trovato numeri e minutaggio.