Mercato Milan, valutazioni sul riscatto di Messias: il punto

Il brasiliano, autore di una stagione positiva, vorrebbe assolutamente rimanere a Milanello.

12/06/2022

15:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

In casa Milan sono ancora in corso profonde riflessioni sul riscatto di Junior Messias. Il punto sul brasiliano del resto non è di facile risoluzione: arrivato a fine agosto in prestito oneroso (2.6 milioni) dal Crotone, con un diritto di riscatto fissato a 5.4 milioni e un altro di bonus in caso di qualificazione Champions, attivatosi con la vittoria dello scudetto, i rossoneri per trattenerlo dovrebbero versare nelle casse della società calabrese, retrocessa in Serie C, 6.4 milioni di euro. Una cifra considerata eccessiva per un calciatore di 31 anni che sicuramente ha però dato il suo importante apporto per la vittoria del tricolore con 6 gol tra campionato e coppe. Maldini spinge per tenerlo ma serve lo sconto. Di seguito il punto sul riscatto di Messias.

Mercato Milan, il punto sul riscatto di Messias

Riscatto Messias punto
(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

La retrocessione del Crotone potrebbe di certo agevolare l’affare. Il Milan punta a versare 3 milioni di euro per ottenere il riscatto, praticamente la metà di quella precedentemente pattuita. Dal canto suo Messias sta spingendo molto con il presidente Ursino per ottenere il via libera. Per lui sarebbe pronto un contratto biennale da 1.5 milioni di euro a stagione. La questione andrà risolta entro il 30 giugno: Junior spera di coronare definitivamente il suo sogno rossonero.

LEGGI ANCHE: Napoli, Zielinski chiaro sul futuro: “Voglio restare qui”