Milan-Genoa: statistiche, precedenti e probabili formazioni

Il Milan contro il Genoa deve conquistare i tre punti per la corsa Scudetto: ecco le statistiche, i precedenti e le probabili formazioni.

15/04/2022

11:00

• Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

San Siro sarà il teatro di Milan-Genoa per questa 33ª giornata di Serie A. Sulla carta potrebbe sembrare una sfida agevole per i rossoneri, che, però, potrebbe nascondere tante insidie. La squadra di Pioli è reduce da due pareggi di fila, e la fase offensiva sembra essere in forte difficoltà. Il Milan è in piena corsa Scudetto e giocherà dopo l’Inter, che affronterà lo Spezia. I rossoneri dovranno vincere per continuare a mantenere la prima posizione. Il Genoa, invece, è penultimo con 22 punti, a meno tre dalla zona salvezza. La squadra di Blessin è reduce da due sconfitte di fila. Di seguito tutto quel che c’è da sapere su Milan-Genoa.

Milan-Genoa: statistiche e precedenti

  • Il Milan ha vinto sette delle ultime 10 sfide di Serie A TIM contro il Genoa (2N, 1P), dopo che aveva
    perso quattro delle cinque precedenti contro il Grifone nel torneo (1V).
  • Nessun pareggio nelle ultime 10 sfide tra Milan e Genoa disputate nel girone di ritorno in Serie A
    TIM: otto successi dei rossoneri contro i due del Grifone – entrambe le vittorie dei liguri nel
    parziale sono arrivate al Meazza.
  • Il Milan non ha subito gol nelle ultime cinque partite di campionato – Stefano Pioli potrebbe infatti
    diventare solo il terzo allenatore nella storia dei rossoneri a registrare almeno sei clean sheet di
    fila in una singola stagione di Serie A TIM, dopo Fabio Capello (due volte nel 1993/94: sette e
    nove) e Nereo Rocco (sette nel 1971/72).
  • Nessuna squadra ha mantenuto più volte la porta inviolata del Milan in questo campionato: 14,
    alla pari dell’Inter – l’ultima stagione in cui i rossoneri hanno registrato più clean sheet in Serie A
    TIM risale al 2011/12 (18).
  • Il Milan potrebbe rimanere a secco di gol in tre partite di fila in Serie A TIM per la prima volta da
    gennaio 2020, mentre solo due volte ha pareggiato 0-0 in tre match consecutivi nel torneo: nel
    gennaio 1994 e nell’aprile 1936.
  • Il Genoa è sia la squadra che ha vinto meno partite (due in 32 gare) sia quella che ne ha
    pareggiate di più (16) nei maggiori cinque campionati europei nel 2021/22 – nella sua storia in
    Serie A TIM solo in due stagioni il Grifone ha pareggiato più match (17 sia nel 1992/93 che nel
    1989/90).
  • Nel 2022 il Milan ha la seconda miglior difesa nei maggiori cinque campionati europei (sette reti
    subite in 13 gare), dietro solo al Liverpool (sei in 12 match) – i rossoneri occupano invece il 40°
    posto nel periodo per gol fatti (16).
  • Il primo dei 17 gol di Theo Hernández in Serie A TIM è arrivato proprio contro il Genoa, il 5 ottobre
    2019 – il classe ‘97 è l’unico difensore ad aver già preso parte a 10 gol in questo campionato
    (quattro reti e sei assist).

Milan-Genoa: i protagonisti

Milan-Genoa
(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
  • Mattia Destro, che ha collezionato 15 presenze, condite da tre reti, con la maglia del Milan in
    Serie A TIM tra febbraio e maggio 2015, ha realizzato cinque gol contro i rossoneri nel torneo. Più
    nel dettaglio, il classe ‘91 potrebbe diventare solo il quarto giocatore a segnare in ben quattro
    presenze di fila contro i rossoneri in Serie A TIM nell’era dei tre punti a vittoria, dopo Diego Milito
    nel 2010, Antonio Di Natale nel 2011 e Romelu Lukaku nel 2021.
  • Mattia Destro, autore di nove gol in questo campionato, potrebbe diventare il primo giocatore del
    Genoa ad andare in doppia cifra di gol in due stagioni di Serie A TIM di fila a partire da Tomas
    Skuhravy (tre, tra il 1990/91 e il 1992/93). L’attaccante italiano ha però segnato un solo gol nei
    suoi ultimi 10 match di campionato (v Salernitana il 13 febbraio).

Le probabili formazioni

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, T. Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Kessie, Leao; Giroud. Allenatore: Pioli.

LEGGI ANCHE: Bennacer torna in gruppo: sospiro di sollievo per il Milan

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Hefti, Ostigard, Maksimovic, Vasquez; Sturaro, Badelj; Ekuban, Melegoni, Portanova; Destro. Allenatore: Blessin.