Milan, Ibrahimovic: “Ritiro? Sono vicino alla linea di porta, ho paura”

Zlatan Ibrahimovic si è concesso ad un'intervista in cui ha parlato del momento del suo Milan, del futuro e dell'ombra del ritiro.

04/05/2022

13:20

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)

Continua la lotta Scudetto per il Milan, che si avvicina alla gara contro il Verona per continuare la corsa. Chi sogna ancora di poter alzare un trofeo è Zlatan Ibrahimovic, che in un’intervista a ESPN ha parlato di questo, ma anche del futuro, con l’ombra del ritiro che incombe. Le sue parole.

Ibrahimovic ritiro
(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

La stagione con il Milan

“La squadra sta lavorando sodo, stiamo facendo grandi sacrifici per raggiungere i nostri obiettivi. La squadra è ancora giovane, ma sta crescendo e facendo sempre più esperienza. Siamo in vetta alla classifica, dobbiamo restare concentrati su quello che dobbiamo fare e fare del nostro meglio. Nel calcio da una settimana all’altra possono cambiare tante cose”.

Il ruolo di Ibrahimovic nel club

“Più uno è vecchio e più ha esperienza. Ho imparato tanto nella mia carriera da altri giocatori con cui ho giocato e dagli allenatori che ho avuto. Alla mia età è il momento di dare qualcosa indietro. C’è stato un momento nella mia carriera in cui ho imparato tanto, senza dare nulla indietro. Quando uno è giovane cerca di dimostrare di essere sempre il migliore, ma poi il modo di pensare cambia. Nel nostro spogliatoio ci sono tanti giovani, io cerco di aiutare tutti e di essere il leader a mio modo sia dentro che fuori dal campo. Quando sono in campo cerco di aiutarli, quando sono fuori cerco di dare tutto il mio supporto. La squadra è molto aperta e vogliosa di raggiungere gli obiettivi. Se non vinci non è facile, perché chiunque gioca per vincere qualche trofeo. Dobbiamo cercare di fare ogni giorno del nostro meglio”.

Sui problemi fisici

“Ovviamente sono frustrato, perché vorrei essere sul campo in ogni partita. Io amo giocare le partite, l’adrenalina che ho quando vado in campo è incredibile. Se non posso giocare, cerco di aiutare la squadra in un altro modo, dando supporto ai miei compagni. La cosa più importante è la squadra. Io soffro quando non sono in campo, vorrei fare sempre di più”.

Ibrahimovic sul futuro e l’ombra del ritiro

“Sono vicino alla linea di porta, e sono un po’ impaurito. Se mi dovessi fermare, cosa faccio? Quale sarebbe il prossimo capitolo? Io conosco le varie possibilità, potrei fare molte cose, ma l’adrenalina che ho ora sul campo non so se potrei trovarla altrove. Io sto provando a posporre la linea della porta, giocando e segnando gol. Ovviamente per continuare a giocare devo stare bene fisicamente, devo essere in grado di farlo, devo potermi divertire giocando. Non ha senso giocare se soffri troppo, è meglio essere realisti e dire a te stesso: ‘È abbastanza’. Ma se sei concentrato su questo non sei concentrato sul resto. Nella mia testa non c’è questo. Se pensassi al mio ritiro, non sarei capace di aiutare i miei compagni e me stesso in fare ciò che vorrei. I calciatori seguono lo stesso programma ogni giorno. E io l’ho fatto per 25 anni. Sei come un soldato. Io sono vicino a questa linea, ma non ancora”.

Correlati

11:20

04/05/2022

Clarence Seedorf, ex giocatore del Milan ed oggi opinionista per Prime Video, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere...

Clarence Seedorf, ex giocatore del Milan ed oggi opinionista per Prime Video, ha...

11:20

04/05/2022

09:00

04/05/2022

Il calciomercato del Milan passa inevitabilmente dal centrocampo. Il club rossonero perderà sicuramente Franck Kessié nella...

Il calciomercato del Milan passa inevitabilmente dal centrocampo. Il club rossonero...

09:00

04/05/2022

Serie A

16:15

16/05/2022

Amuleti, scongiuri e talismani nella settimana dell’Inter che, nell’ultima giornata di campionato, dovrà affrontare...

Amuleti, scongiuri e talismani nella settimana dell’Inter che,...

16:15

16/05/2022

14:30

16/05/2022

La Juventus è già qualificata alla prossima Champions League e, stasera, affronterà una Lazio desiderosa di punti per blindare...

La Juventus è già qualificata alla prossima Champions League e, stasera,...

14:30

16/05/2022