Milan, il rinnovo di Leao è il primo obiettivo dopo il Mondiale

Il Milan vuole chiudere la questione per il rinnovo di Leao. La dirigenza rossonera spera di trovare l'accordo dopo il Mondiale.

06/12/2022

11:16

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Il rinnovo di Rafael Leao continua a tenere banco in casa Milan. Il giovane portoghese è in scadenza a giugno 2024. Il Milan non vuole assolutamente perdere a zero la sua stella e vuole rinnovare il prima possibile. Leao, dal canto suo, in questo momento è concentrato su altro. L’esterno 23enne è al Mondiale e questa sera affronterà gli ottavi di finale contro la Svizzera. Siamo nelle fasi concitate della competizione e quindi la testa del giocatore non può che essere sul Mondiale. La dirigenza rossonera lo sa, ma si sta già preparando per il rientro del calciatore. Come riporta La Gazzetta dello Sport, il Milan svolgerà una tournée a Dubai, dall’11 al 20 dicembre. Se il Portogallo dovesse uscire a breve dalla Coppa del Mondo, Leao potrebbe raggiungere i suoi compagni negli Emirati. Altrimenti Maldini e Massara potrebbero raggiungere la giovane stella in Qatar durante le fasi finali della competizione.

Milan Rinnovo Leao
(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Milan-Leao: i dettagli del rinnovo

L’obiettivo principale del Milan è quello di sedersi intorno a un tavolo una volta che il giocatore tornerà definitivamente a Milano. I rossoneri non possono più aspettare. Il rischio è che arrivino ricchi pretendenti che possano offrire al portoghese stipendi difficilmente pareggiabili per il Milan. Le condizioni dell’entourage di Leao sono chiare: vogliono uno stipendio da top player. La dirigenza rossonera ha già proposto un’offerta da 6 milioni netti al giocatore, ma la volontà della controparte è di andare sopra i 7 milioni all’anno. Oltre alla questione ingaggio, c’è sempre il contenzioso aperto tra Leao e lo Sporting Lisbona. La stella del Milan si è svincolato dalla squadra portoghese nell’agosto 2018, senza il consenso della squadra stessa. Il TAS ha condannato il giocatore a risarcire lo Sporting per una cifra intorno ai 16 milioni di euro, che si è alzato a 19 con gli interessi. Situazione in stand-by per il momento, ma il Milan non vuole più aspettare.

LEGGI ANCHE: Mercato Milan, dopo il Mondiale il rinnovo di Giroud: cifre e dettagli

Correlati

10:48

06/12/2022

Il caso plusvalenze che ha colpito la Juventus sta assumendo proporzioni sempre più grandi. A riportarlo è La Gazzetta dello...

Il caso plusvalenze che ha colpito la Juventus sta assumendo proporzioni sempre più...

10:48

06/12/2022

In casa Inter continua a tenere banco il discorso legato al futuro di Edin Dzeko. Il centravanti dei nerazzurri ha sostituito...

In casa Inter continua a tenere banco il discorso legato al futuro di Edin Dzeko. Il...

09:57

06/12/2022

Serie A

17:20

31/01/2023

L’attaccante della Juventus e della Nazionale Argentina Angel Di Maria è intervenuto al portale Tyc Sports, per parlare...

L’attaccante della Juventus e della Nazionale Argentina Angel Di Maria è...

17:20

31/01/2023

16:47

31/01/2023

Il Presidente della FIGC Gabriele Gravina è interevenuto ai microfoni della stampa per parlare dei recenti sviluppi sul caso...

Il Presidente della FIGC Gabriele Gravina è interevenuto ai microfoni della stampa...

16:47

31/01/2023