Connect with us

Serie A

Milan-Napoli, Pioli: “Noi al livello dell’Inter, ora l’Europa”

Published

on

Le parole di Pioli dopo Milan-Napoli

Milan Pioli – Al termine della sfida di questa sera tra Milan e Napoli a San Siro, il tecnico rossonero ha rilasciato alcune dichiarazioni per commentare la bella vittoria maturata contro gli azzurri e analizzare la prestazione dei suoi. Ecco le sue parole.

Si è conclusa pochi minuti fa l’ultima sfida del programma domenicale della 24a giornata di Serie A, Milan e Napoli si sono date battaglia sul terreno del Meazza per i tre punti, conquistati poi dai padroni di casa. I rossoneri trionfano contro gli azzurri grazie all’unico gol della serata siglato da Theo Hernandez nel corso del primo tempo, sfruttando una disattenzione del reparto difensivo di Walter Mazzarri.

Al termine della partita l’allenatore del Milan, Stefano Pioli, si è presentato davanti ai microfoni di DAZN per raccontare le sue sensazioni in merito all’importante vittoria contro il Napoli e analizzare la prestazione dei suoi. Di seguito le sue parole.

Le parole di Pioli dopo Milan-Napoli: “Ci serviva una partita così, abbiamo vinto da squadra”

Le parole di Pioli dopo Milan-Napoli

Photo by: Getty Images – calcioinpillole.com

“Non so se questo è il massimo, sicuramente stiamo facendo bene e stiamo viaggiando quasi ai ritmi dell’Inter che sta facendo un campionato incredibile. Vedremo cosa riusciremo fare fino alla fine, dobbiamo pensare alle prossime partite e c’è anche l’Europa League. Riguarderemo gli errori dal punto di vista offensivo, è bene aver vinto una partita così perché avevamo bisogno di lavorare così tanto in fase difensiva contro una squadra di questa qualità. Abbiamo lottato da squadra e abbiamo voluto vincere la partita, è importante”. 

“Bennacer era soltanto stanco, arriva comunque da un infortunio e dalla Coppa d’Africa. Calabria ha avuto un problema all’adduttore, ma lo valuteremo nei prossimi giorni. Rientrerà Thiaw per la prossima, cerchiamo di essere competitivi anche giovedì contro il Rennes perché giochiamo in casa ed è la partita di andata, vogliamo metterci subito in vantaggio in vista del ritorno. Non sapevamo come avrebbe giocato il Napoli, a metà settimana poi è uscita la notizia di Kvara più vicino a Simeone. Noi abbiamo preso posizione e non abbiamo lasciato spazi, poi nel secondo tempo hanno creato di più, noi potevamo aggredire meglio però eravamo preparati”. 

“Mi sono confrontato tanto con i calciatori nelle settimane scorse per la nostra fase difensiva. Dovevamo stare molto più compatti e questo ci ha aiutato, credo che il Milan sia stato equilibrato e ordinato, loro ci hanno costretti a lavorare tanto e noi non ci siamo tirati indietro. Sono tutte situazioni che ci devono dare più fiducia e più forza, per la classifica dobbiamo necessariamente guardare alla prossima. Quando Theo e Leao giocano così diventa un’arma importante, si conoscono e quando ci sono spazi hanno qualità importanti”. 

“Il Rennes? Mi aspetto una doppia sfida difficile, oggi li ho visti e stanno bene fisicamente e mentalmente. Sarà difficile per noi e credo che dovremmo cercare assolutamente di fare un’ottima partita in casa giovedì”.