Napoli, Giuffredi: “Politano deve puntare al mondiale”

Il noto procuratore Mario Giuffredi, intervenuto su Radio Punto Nuovo, ha parlato della situazione umana e sportiva di Matteo Politano

07/10/2021

23:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Il noto procuratore Mario Giuffredi è intervenuto su Radio Punto Nuovo, parlando, in particolare, di Matteo Politano, da poco entrato nella sua agenzia. Il discorso ha abbracciato sia il lato sportivo che quello umano, e non sono mancati gli elogi nei confronti del calciatore del Napoli. Ecco le sue parole:

“Politano da un paio di giorni è entrato a far parte della nostra agenzia. È un grande piacere, un orgoglio oltre che una piacevole scoperta dal punto di vista umano. Politano deve puntare al Mondiale, per le sue qualità è un obbligo per riprendersi ciò che ingiustamente gli hanno tolto. Quando si gioca nelle grandi squadre la concorrenza è all’ordine del giorno e non c’è nulla di cui spaventarsi, ma Politano non ha nulla da invidiare a nessuno perché sia nel Napoli che in Nazionale può giocare, dato che tecnicamente non è indietro, anzi. Ciò che hanno fatto in passato non lo so, voglio che il percorso del ragazzo sia sereno e i traguardi arriveranno di conseguenza perché poi quando un giocatore è forte esiste la meritocrazia”.

LEGGI ANCHE: Belgio-Francia, magica prima volta per Theo e Lucas Hernandez

Il procuratore ha poi parlato di Mario Rui e Di Lorenzo:

“Quando fa una partita da 6 per l’opinione pubblica è una catastrofe perché è abituato ad uno standard elevato. Molti giornalisti dovrebbero andare a Coverciano così quando fanno le pagelle hanno una competenza tale da poter giudicare. Di Lorenzo ieri era sempre in inferiorità ma non ci fasciamo la testa per questi giudizi”. (Di Lorenzo)

 “L’anno scorso ha vissuto un anno difficile per incompatibilità caratteriale con Gattuso, non per colpa dell’allenatore ma perché avevano due caratteri forti che non andavano d’accordo. Sul giocatore non mi pronuncio più. A maggio-giugno ho detto che Mario Rui non si sarebbe mosso da Napoli. Lo farà solo dopo aver disputato un grandissimo campionato. Per il resto ne riparleremo il prossimo giugno. Casale del Verona l’anno prossimo sarà al centro del mercato, così come Kastanos della Salernitana, entrambi del ’98. In aggiunta Parisi è il futuro per la fascia sinistra”. (Mario Rui)

Correlati

20:42

07/10/2021

AgCom ha deciso di avviare un procedimento d’urgenza nei confronti di Dazn, a causa dei malfunzionamenti ed i disservizi...

AgCom ha deciso di avviare un procedimento d’urgenza nei confronti di Dazn, a...

20:42

07/10/2021

Pare sia stato scelto il 22 di Dicembre come data di disputa della Supercoppa Italiana. La partita, che vedrà opporsi...

Pare sia stato scelto il 22 di Dicembre come data di disputa della Supercoppa...

20:20

07/10/2021

Serie A

21:56

27/10/2021

Le parole del tecnico dell’Hellas Verona Igor Tudor al termine della partita contro l’Udinese terminata in pareggio...

Le parole del tecnico dell’Hellas Verona Igor Tudor al termine della partita...

21:56

27/10/2021

21:45

27/10/2021

L’allenatore della Sampdoria Roberto D’Aversa ha parlato in conferenza stampa alla fine della partita contro...

L’allenatore della Sampdoria Roberto D’Aversa ha parlato in conferenza...

21:45

27/10/2021