Napoli, Spalletti: “Ho visto i calciatori sicuri e tranquilli”

Il tecnico azzurro prima della sfida con i Rangers: "Loro hanno bisogno di una reazione forte nel loro stadio".

13/09/2022

21:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Il Napoli di Luciano Spalletti è atteso a Glasgow, dove si giocherà la sfida con i Rangers. Dopo la super vittoria contro il Liverpool, gli azzurri vogliono dare una scossa al girone.

Napoli, Spalletti: “Dobbiamo giocare il nostro calcio e vedere se gli avversari sanno rispondere”

Con un giorno di ritardo – rinvio dovuto alla morte della Regina Elisabetta II -, il Napoli si gioca contro i Rangers una bella fetta di qualificazione. Dopo la scintillante vittoria contro il Liverpool, Luciano Spalletti vuole dare uno scossone al girone: “Il fatto di avere un giorno in più ti permette di cominciare a pensarci un pochino in anticipo sulla formazione, quando si gioca in modo così ravvicinato si può avere un pochino più di tempo“. Su ciò che aspetta i partenopei: “Qui il tipo di gara che sarà è piuttosto chiaro. Facciamo le sentite condoglianze a questo popolo per quanto accaduto. La loro storia viene trasferita nei 90′ delle partite, devi essere bravo a saper reagire a quella pressione emotiva, vocale e fisica. Saranno tante cose tutte insieme che ti vengono addosso. Conosco i miei calciatori, li ho visti disponibili e pronti a mettere a disposizione le loro qualità in qualsiasi contesto. Li vedo più sicuri e tranquilli di potersi giocare la gara, anche in una situazione come questa“.

Sugli avversari: “Loro subiscono questa differenza da quanto giocano in casa a quando giocano fuori. Questo tipo di stadio e di blasone di questi club diventa una spinta e una forza in più per i calciatori. Di fronte al loro pubblico è impossibile non avere reazioni superiori alla media, mi aspetto dunque una reazione superiore alle aspettative di una partita normale“. E sull’ambiente allo stadio: “Anche lo scorso anno abbiamo giocato gare in stadi con questa passione e questa passione esercitata dai tifosi avversari. C’è un modo per affrontare queste situazioni, ovvero tenere palla e dire ‘Ora si fa come dico io’. Se pensiamo di randellare e buttare via la palla, diventa difficile per 90 minuti. Bisogna giocare palla e vedere se l’avversario è bravo a fare quello che è il nostro calcio“.

 

 

Correlati

Tramite un post sul proprio profilo Twitter ufficiale il Napoli ha comunicato i 22 convocati a disposizione di Luciano Spalletti...

Tramite un post sul proprio profilo Twitter ufficiale il Napoli ha comunicato i 22...

18:04

13/09/2022

18:00

13/09/2022

Il Napoli ha vinto l’ultimo match di campionato contro Lo Spezia nei minuti finali di partita grazie ad un gol di Giacomo...

Il Napoli ha vinto l’ultimo match di campionato contro Lo Spezia nei minuti...

18:00

13/09/2022