Nati Oggi: François Omam-Biyik, l’eroe del Camerun ad Italia ’90

Il 21 maggio 1966 a Sackbayémé, Camerun, nasceva François Omam-Biyik, passato alla storia dopo aver segnato all'Argentina.

21/05/2022

08:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by STAFF/AFP via Getty Images)

Il 21 di maggio di 56 anni fa a Sackbayémé, Camerun, nasceva François Omam-Biyik.

Biyik salì alla ribalta con il mondiale del 1990. Stadio Giuseppe Meazza, il Camerun affrontava  l’Argentina di Diego Armando Maradona, campione del mondo. Ad un certo punto della partita Makanaky scodella un pallone in area sul quale Francois Omam-Biyik arriva saltando in una maniera quasi poco umana insaccando la sfera in rete alle spalle dell’allora portiere dell’Argentina, Pumpido. Un gol che permise al Camerun, anche se in inferiorità numerica, di battere l’Argentina dei fenomeni e di diventare la prima squadra africana nella storia a piazzarsi tra le prime otto del mondo. Nella capitale del Camerun, Yaoundè, ci furono festeggiamenti per la vittoria della nazionale che durarono tutta la notte. Era un evento storico, più unico che raro.

François Omam-Biyik
(Photo credit should read GERARD FOUET/AFP via Getty Images)

François Omam-Biyik, il declino della carriera 

Il gol contro l’Argentina sarà l’unico di Omam-Biyik in quel Mondiale. La sua carriera, dal 1990, invece che spiccare il volo subì un lento declino. Il camerunese finì in Messico, ma la sua carriera non si concluse nella pampa centroamericana. Nel 1998 infatti la Sampdoria di Enrico Mantovani decise di ingaggiarlo per una stagione. Un acquisto che chiamarlo poco utile è un eufemismo. Arrivò nel mercato di Gennaio del 1998, totalizzò in 6 mesi appena 6 presenze, tutte da subentrato, senza realizzare nemmeno un gol.

A fine stagione fece ritorno in Messico, dove poi nel 2000 decise di dire addio al calcio giocato. 

Correlati

Il mercato della Lazio vive una situazione di stallo e ragionamenti, che ha visto come solo ed unico colpo in entrata Marcos...

Il mercato della Lazio vive una situazione di stallo e ragionamenti, che ha visto...

10:20

28/06/2022

10:00

28/06/2022

Ci è voluto un po’ di tempo, prima di ricevere la risposta definitiva. Ma lui è uno di quei giocatori che vale la pena...

Ci è voluto un po’ di tempo, prima di ricevere la risposta definitiva. Ma lui...

10:00

28/06/2022

Calcio e...

08:30

28/06/2022

Il 28 giugno del 2012 l’Italia di Cesare Prandelli sconfigge la Germania per 2-1 e stacca il biglietto per la finale del...

Il 28 giugno del 2012 l’Italia di Cesare Prandelli sconfigge la Germania per...

08:30

28/06/2022

Il 27 giugno 2016 l’Italia di Antonio Conte elimina allo Stade de France di Saint Denis la Spagna campione d’Europa...

Il 27 giugno 2016 l’Italia di Antonio Conte elimina allo Stade de France di...

08:30

27/06/2022