Nati oggi – Lamberto Zauli ed il miracolo del Vicenza di Guidolin

Zauli è considerato una sorta di pretoriano per Guidolin. I due insieme anche al Bologna ed al Palermo.

19/07/2021

07:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

1998–99 Vicenza Calcio - Lamberto Zauli

Lamberto Zauli nasce a Roma il 19 luglio del 1971. Calcisticamente nasce centrocampista, abile nei calci piazzati. Si mostra abile anche nel ruolo di trequartista.

Quando si parla di Zauli, la mente vola immediatamente allo splendido Vicenza di Francesco Guidolin, che nella stagione 1997 – 1998 ha saputo arrivare sino in semifinale di coppa delle coppe, arrendendosi solo al Chelsea di Gianluca Vialli e Gianfranco Zola, poi vincitori della manifestazione. Nella semifinale d’andata, vinta dal Vicenza per 1-0, segna anche il goal della vittoria tra le mura amiche dello stadio Menti. Nel ritorno i londinesi vincono 3-1 in rimonta. Nella stagione precedente, il 96/97, il Vicenza di Guidolin vince la sua prima, e finora unica, coppa Italia.

Prima del Vicenza, però, inizia la sua carriera nel Grosseto, poi nel Modena ed infine nel Ravenna; dove contribuisce concretamente alla promozione dei romagnoli in Serie B. Grazie alla stagione nel Ravenna, viene notato nel Vicenza e nel 1998 arriva il salto in Serie A.

Zauli gioca agli ordini di Guidolin non solo nel Vicenza, ma anche nel Bologna e nel Palermo. Con la squadra felsinea sfiora la qualificazione alla Champions League; e nella stagione successiva aiuta concretamente il Palermo a conquistare la sua prima storica promozione in Serie A. I rosanero, nella stagione 2005/2006 si qualifica per la prima volta in Coppa UEFA. Si potrebbe definire Lamberto Zauli come l’uomo delle prime volte: Vicenza in Coppa delle Coppe, Bologna in coppa UEFA e Palermo in Serie A.

Nella stagione 2002-2003, si frattura la gamba destra in seguito ad uno scontro con Gianluca Grassadonia del Cagliari, infortunio che lo costringe a stare fuori per 4 mesi. Nel 2005/2006 passa alla Sampdoria, avventura sfortunata perchè gioca solamente mezza stagione causa infortunio. Con il passaggio alla Cremonese di Emiliano Mondonico, stagione 2007/2008 e la successiva cessione al Bellaria termina la carriera agonistica di Zauli, totalizzando 304 presenze e 48 reti tra Serie A e Serie B. I trofei più prestigiosi nel palmares di Zauli sono le vittorie del campionato di Serie B con Vicenza e Palermo, rispettivamente nel 2000 e nel 2004.

Correlati

Il Greuther Fürth è tornato in Bundesliga per la seconda volta nella propria storia dopo il 2012-13 e la speranza è quella di...

Il Greuther Fürth è tornato in Bundesliga per la seconda volta nella propria...

10:30

24/09/2021

10:20

24/09/2021

Subentrato al 79′ per recuperare lo svantaggio contro il Torino, Vedat Muriqi è stato colui che ha subito il calcio di...

Subentrato al 79′ per recuperare lo svantaggio contro il Torino, Vedat Muriqi...

10:20

24/09/2021

Calcio e...

10:00

18/09/2021

L’ex calciatore di Parma e Juventus, Lilian Thuram, oggi è protagonista di un’intervista su La Gazzetta dello Sport...

L’ex calciatore di Parma e Juventus, Lilian Thuram, oggi è protagonista di...

10:00

18/09/2021

23:20

17/09/2021

Secondo quanto riporta l’agenzia Reuters, nel suo nodo sudamericano, Pelé sarebbe stato nuovamente ricoverato in terapia...

Secondo quanto riporta l’agenzia Reuters, nel suo nodo sudamericano, Pelé...

23:20

17/09/2021