Nations League, Spagna: Gavi entra nella storia, ecco il suo record

Luis Enrique convoca Gavi, l'ultimo gioiello della cantera blaugrana, e porta con se un record a dir poco straordinario

06/10/2021

21:00

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

BARCELONA, SPAIN - SEPTEMBER 14: Gavi of FC Barcelona looks on during the UEFA Champions League group E match between FC Barcelona and Bayern München at Camp Nou on September 14, 2021 in Barcelona, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

La Spagna è da sempre rinomata per essere una meravigliosa industria di talenti, ed uno dei motori fondamentali di questo splendido ingranaggio è certamente la scuola catalana del Barcellona. Da ormai diversi anni, infatti, i blaugrana sfornano talenti di grande spessore, che vanno a rimpolpare con forza la rosa delle furie rosse. L’ultimo esemplare di questa magnifica “cantera” si chiama Pablo Martín Páez Gavira, noto come Gavi.

il giovanissimo centrocampista offensivo (classe 2004) è stato convocato nella nazionale maggiore spagnola da Luis Enrique, diventando, di fatto, il calciatore più giovane ad aver esordito con la nazionale spagnola. Un record dal sapore epico, visto che parliamo di un talento a dir poco cristallino, e che in carriera ha sempre bruciato le tappe. Durante il percorso nelle giovanili blaugrana, ha, infatti, saltato diverse categorie, ritrovandosi nell’under-19 all’età di soli 15 anni. La sua capacità di gestire la palla con grande intelligenza, unita alla smisurata padronanza tecnica, hanno convinto Koeman a renderlo subito protagonista nella prima squadra catalana. Un piccolo, grande prodigio che certamente farà tanto parlare di se.