Nuovo scontro tra Tim e Sky per i diritti televisivi

Non accenna a placarsi il braccio di ferro tra Tim e Sky sulle offerte televisive riguardanti la prossima stagione calcistica.

08/08/2021

13:00

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

photo Maik Hölter TEAM2sportphoto

Non si placano gli scontri tra Tim e Sky in vista dei prossimi appuntamenti calcistici in tv. Secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore, Tim avrebbe lanciato un’accusa pesante a Sky: ha infatti fatto arrivare il proprio pensiero sia alla pay-tv sia all’Antitrust, definendo le mosse avversarie come “fuori mercato“. Parla perciò anche di un “abuso escludente“.

Tim accusa Sky a causa della nuova offerta da poco lanciata: viene riservato ai clienti abbonati al pacchetto Sky Calcio, infatti, uno sconto importante sulla fibra. Si parla di 14,90 euro al mese per 18 mesi, cifra che passerebbe poi a 24,90 euro al mese per i 18 mesi successivi. Tale proposta, insieme a quella dei 5 euro al mese per il pacchetto calcio a partire dal primo ottobre, darebbe perciò a Sky una posizione dominante sul mercato televisivo.

LEGGI ANCHE: Messi: “Non volevamo lasciarci con il Barcellona. Ora nuovo club per vincere ancora”