Portogallo-Uruguay 2-0: decide una doppietta di Bruno Fernandes

Il rigore del raddoppio lascia però parecchi dubbi.

28/11/2022

21:58

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Kirill KUDRYAVTSEV / AFP) (Photo by KIRILL KUDRYAVTSEV/AFP via Getty Images)

Si conclude la seconda giornata del gruppo H di Qatar 2022 con la sfida tra Portogallo e Uruguay. Dopo la vittoria sul Ghana alla prima giornata, Cristiano Ronaldo e compagni cercano un successo che gli regalerebbe il passaggio agli ottavi di finale. Leao parte ancora dalla panchina, dietro a CR7 agisce il terzetto formato da Ruben Neves; Bernardo Silva, Bruno Fernandes. Alonso risponde con la coppia Darwin Nunez-Cavani e si affida a Vecino a centrocampo. Di seguito la cronaca del match.

Portogallo-Uruguay, il primo tempo

Portogallo Uruguay
(Photo by PATRICIA DE MELO MOREIRA / AFP) (Photo by PATRICIA DE MELO MOREIRA/AFP via Getty Images)

L’inizio di gara è abbastanza equilibrato con l’Uruguay che mette in campo una notevole aggressività soprattutto con Bentancur, ammonito dopo pochissimi minuti. Il primo spunto di Cristiano Ronaldo è una sponda di spalla per un tiro alle stelle di William Carvalho. Al minuto 16 ci prova Joao Felix dal limite: palla deviata in angolo.  Il Portogallo prende in mano il pallino della sfida facendo girare con qualità la sfera senza però riuscire a creare pericoli degni di nota dalle parti di Rochet. Gli uomini di Diego Alonso non riescono ad imbastire nessuna azione pericolosa con Cavani tristemente abbandonato al suo destino in avanti. Al minuto 31 arriva la prima occasione dell’Uruguay con un grandissima giocata di Bentancur che scarta due difensori del Portogallo e tutto solo davanti a Diogo Costa gli spara addosso. Subito dopo è ancora l’ex centrocampista della Juventus che su un cross di Olivera impatta male col piatto in piena area mettendo sul fondo. Il primo tempo non riserva altre sorprese: si va al riposo sullo 0-0.

LEGGI ANCHE: Il Brasile e una difesa di ferro che non si vedeva ai Mondiali dal 1998

Il secondo tempo

Portogallo Uruguay
(Photo by Michael Steele/Getty Images)

La ripresa si apre con la consueta aggressività dell’Uruguay, specialmente a centrocampo. La prima occasione è per il Portogallo: grande palla di Bernardo Silva per Joao Felix che calcia a lato da buona posizione. Al minuto 54 il Portogallo passa in vantaggio: pennellata di Bruno Fernandes dalla sinistra e spizzata di Ronaldo che di testa batte imparabilmente Rochet. Un successivo controllo evidenzia come CR7 non abbia toccato il pallone: la rete è di Bruno Fernandes. Subito dopo risponde l’Uruguay con Cavani che cicca malamente un bell’invito di Darwin Nunez. Gli uomini di Alonso trovano nuove energie dopo lo svantaggio e prendono in mano l’inerzia della sfida. Si entra negli ultimi 15 minuti della sfida con l’Uruguay che si gioca anche la carta Suarez. La grande occasione capita a Maxi Gomez che colpisce un clamoroso palo dal limite dell’area. Subito dopo anche Suarez va vicinissimo al pari con un tiro in piena area che sfiora il palo. Al minuto 90 il VAR assegna un rigore al Portogallo per un fallo di mano molto dubbio di Gimenez su un tentativo di dribbling di Bruno Fernandes. Dal dischetto si presenta lo stesso centrocampista del Manchester United che batte imparabilmente Rochet il quale in pieno recupero evita la tripletta dell’ex Sampdoria con una grandissima parata a tu per tu. La gara termina senza ulteriori scossoni: per l’Uruguay diventa decisiva l’ultima sfida contro il Ghana. Portoghesi agli ottavi.

Qatar 2022

16:46

08/01/2023

Un esito abbastanza scontato e prevedibile ma assolutamente meritato. Il Commissario Tecnico dell’Argentina Lionel Scaloni...

Un esito abbastanza scontato e prevedibile ma assolutamente meritato. Il Commissario...

16:46

08/01/2023

23:00

31/12/2022

Qatar 2022 è stato senza dubbio l’evento calcistico più atteso non solo del 2022, ma degli ultimi anni in generale. La...

Qatar 2022 è stato senza dubbio l’evento calcistico più atteso non solo del...

23:00

31/12/2022