Pradè, alla Fiorentina manca poco per essere completa

10/09/2020

16:47

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Direttore Sportivo della Fiorentina Daniele Pradè, ha parlato a cuore aperto in una conferenza stampa tenutasi questa mattina. Tanti i temi toccati, soprattutto quelli caldi di calciomercato.

In apertura un pensiero sul reparto offensivo dei Viola: “Abbiamo cinque punte di valore, sono contento dei giocatori che sono a disposizione dell’allenatore. Kouamè è stato un investimento importante di gennaio così come Cutrone. Vlahovic dobbiamo metterci d’accordo se sia forte o meno. Chiesa e Ribery non si discutono”.

Sul centrocampo e sulle possibili partenze ed arrivi: “Siamo in fase di riflessione. Benassi è un giocatore forte che forse ha bisogno di più spazio che con noi non sta trovando. Borja Valero, invece, è uno dei giocatori più forti comprati nella mia carriera. Per quanto riguarda Torreira sicuramente è un ottimo play, ma in quel ruolo siamo coperti. Stiamo parlando comunque di un giocatore forte, però riteniamo che a centrocampo per il momento stiamo bene così. Più in generale mi sento di dire che ci manca veramente poco per essere completi”.

Continuando sulla conferma di Beppe Iachini in panchina: “Con il presidente Rocco Commisso se fai le cose per bene ci puoi lavorare per tutta la vita, per questo Iachini è stato confermato, perché l’anno scorso ha fatto bene. Con lui i rapporti sono ottimali, decidiamo tutto insieme”.

In chiusura su De Rossi accostato alla panchina della Fiorentina alcuni mesi fa: “Non voglio commentare. Sono voci ormai lontane e non ho niente da dire a riguardo”.