Prandelli post-Parma: “Sono più ottimista adesso di un mese fa”

07/03/2021

17:41

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Il tecnico della Fiorentina Cesare Prandelli ha parlato dopo il pareggio conquistato nel finale della partita contro il Parma.

Ecco le sue parole:

Sono più ottimista adesso che un mese fa. Abbiamo dimostrato di esserci calati nella parte e quindi di lottare in ogni partita con veemenza. La reazione e la voglia di non perdere è stata importante. Prendere gol subito dopo il vantaggio si deve evitare. Bisogna difendere con più attenzione. Il Parma ha dato tutto, ma è stato difficile prendere gol dopo il vantaggio.”

“Anche oggi un rimpallo e un contropiede con superiorità numerica, spesso siamo troppo ottimisti. In fase difensiva devi avere molta più preoccupazione.”

“Il presidente è sempre vicino. Barone ha fatto un bellissimo discorso dopo la gara. Siamo tutti molto uniti e dobbiamo continuare recuperando giocatori pensando a sabato che ci sarà un altro scontro diretto.”

“Non ci sono assolutamente voci riguardo Commisso arrabbiato. Chiaro che si voleva vincere, ma adesso sono tutte partite all’ultima spiaggia per le contendenti. In tutte queste gare ci vuole determinazione.”

“La nostra volontà era di chiuderla. Quando loro hanno iniziato a giocare in profondità abbiamo fatto fatica viste le assenze importanti. Non è stata una volontà abbassare l’equilibrio, ma una necessità. Quando potevamo siamo ripartiti bene.”

L’allenatore si deve prendere tutte le responsabilità. Bisogna abbassare le tensioni sui giocatori, meglio avere un caprio espiatorio.”