Connect with us

Premier League

Premier League, che stangata per l’Everton! Puniti dal FPF

Published

on

Everton

Tramite un comunicato ufficiale, la Premier League ha annunciato che l’Everton è stato penalizzato di 10 punti in classifica a seguito di violazioni del Fair Play Finanziario nel campionato.  

Terremoto nel calcio inglese e in Premier League. Attraverso uno statement pubblicato sul sito ufficiale del massimo campionato inglese, la squadra dell’Everton ha ricevuto una grave penalizzazione di 10 punti da attuare con effetto immediato in classifica, a causa di alcune irregolarità sul rispetto delle norme del FPF. I Toffees hanno già annunciato il ricorso contro la decisione.

Everton

(Phoot by Jess Hronby, Onefootball.com)

Premier League, buio Everton. Toffees penalizzati di 10 punti per non rispetto del FPF inglese. Pronto il ricorso

“Una Commissione indipendente ha imposto una detrazione immediata di 10 punti all’Everton per una violazione delle regole di redditività e sostenibilità della Premier League.

La Premier League ha presentato una denuncia contro il club e all’inizio di quest’anno ha deferito il caso a una commissione indipendente. Nel corso del procedimento, il Club ha ammesso di aver violato i PSR (Profitability & Sustinability Rules) per il periodo terminato nella stagione 2021/22, ma l’entità della violazione è rimasta controversa.

A seguito di un’udienza di cinque giorni effettuata il mese scorso, la Commissione ha stabilito che il calcolo del PSR dell’Everton per il periodo in questione ha comportato una perdita di 124,5 milioni di sterline, come sostenuto dalla Premier League, che ha superato la soglia di 105 milioni di sterline consentita dal regolamento. La Commissione ha concluso che dovrebbe essere imposta una sanzione sportiva sotto forma di una detrazione di 10 punti. Tale sanzione ha effetto immediato.

La risposta del club

L’Everton Football Club è allo stesso tempo scioccato e deluso dalla sentenza della Commissione della Premier League.

Il Club ritiene che la Commissione abbia imposto una sanzione sportiva del tutto sproporzionata ed ingiusta. Il Club ha già comunicato l’intenzione di ricorrere in appello alla Premier League. Il processo di appello inizierà ora e il caso del Club sarà ascoltato a tempo debito da una commissione d’appello nominata secondo le regole della Premier League.

L’Everton sostiene di essere stato aperto e trasparente nelle informazioni fornite alla Premier League e di aver sempre rispettato l’integrità del processo. Il Club non riconosce la constatazione di non aver agito con la massima buona fede e non comprende che si tratti di un’accusa avanzata dalla Premier League nel corso del procedimento. Sia la durezza che la severità della sanzione imposta dalla Commissione non riflettono né in modo giusto né ragionevole le prove presentate.

Il Club monitorerà inoltre con grande interesse le decisioni prese in ogni altro caso riguardante le regole di profitto e sostenibilità della Premier League.

L’Everton non può commentare ulteriormente la questione finché il processo di appello non si sarà concluso“.