Qatar 2022, Guimaraes: “Il Brasile è sempre favorito ma non dobbiamo pensarci”

In vista dell'inizio di Qatar 2022, le dichiarazioni del centrocampista del Brasile Bruno Guimaraes rilasciate in un'intervista concessa a L'Equipe.

19/11/2022

16:38

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by JORGE BERNAL/AFP via Getty Images)

Manca ormai pochissimo all’inizio dei Mondiali di Qatar 2022. Fra poco più di ventiquattro ore i padroni di casa sfideranno l’Ecuador nella gara inaugurale della competizione. Manifestazione che naturalmente vede tra le grandi favorite il Brasile. La Seleção cinque volte Campione del Mondo si presenta ai astri di partenza con i favori del pronostico al pari di Francia ed Argentina. I brasiliani non vincono un Mondiale da quello Nippo-Coreano del 2002, quando il Fenomeno Ronaldo trascinò i suoi alla vittoria finale. A distanza di vent’anni esatti dall’ultima volta, la rappresentativa guidata dal commissario tecnico Tite vuole riprendersi lo scettro di campione. Ne è ben consapevole il centrocampista Bruno Guimaraes. Il giocatore in forza al Newcastle ha rilasciato un’intervista in esclusiva al quotidiano francese L’Equipe. Di seguito ecco le sue dichiarazioni.

Qatar 2022 Guimaraes
(Photo by DOUGLAS MAGNO/AFP via Getty Images)

Guimaraes: “Noi al pari di Argentina e Francia”

“Sulla carta si parla del Brasile come grande favorito per la vittoria finale ai Mondiali di Qatar 2022, ma la realtà è che bisogna dimostrarlo in campo. Sui giornali è facile parlare, il successo bisogna meritarselo e conquistarlo sul terreno di gioco”.

“Io penso che al pari di Argentina e Francia anche noi abbiamo una buona squadra. Stiamo giocando bene. Siamo consapevoli di essere il Brasile, la nostra storia parla da sola: abbiamo vinto cinque Mondiali, più di qualsiasi altra nazionale. È normale che tutti ci inseriscano tra i favoriti, lo sappiamo”.

“L’idea di essere tra i favoriti non ci deve condizionare, non possiamo scendere in campo con questo pensiero. Nella partita non conta chi è favorito e chi meno, si gioca undici contro undici e se non saremo in grado di fare bene, perderemo. Questo è sicuro”.

Correlati

01:25

25/11/2022

Viva la Rai, soltanto il vero dice la Rai, dimmi da quale parte stai. Renato Zero, a risentirlo oggi, sembra Nostradamus. Il...

Viva la Rai, soltanto il vero dice la Rai, dimmi da quale parte stai. Renato Zero, a...

01:25

25/11/2022

23:55

24/11/2022

Si è concluso anche il quinto giorno di Qatar 2022, ed altre quattro partite sono andate in archivio. A chiudere la giornata di...

Si è concluso anche il quinto giorno di Qatar 2022, ed altre quattro partite sono...

23:55

24/11/2022