Qatar 2022, Spagna e Serbia al Mondiale. Spareggio per Svezia e Portogallo

I risultati e i momenti salienti delle gare di qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022 della zona europea.

14/11/2021

22:47

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Carlos Rodrigues/Getty Images)

Dopo le gare del pomeriggio, questa sera sono arrivati altri verdetti per ciò che concerne le qualificazioni al prossimo Mondiale di Qatar 2022 nella zona Uefa. Al da Luz di Lisbona succede l’incredibile: la Serbia batte il Portogallo con un gol in pieno recupero e si qualifica direttamente. Beffa atroce per Cristiano Ronaldo e compagni che ora dovranno passare attraverso gli spareggi. Successo e qualificazione anche per la Spagna, agli iberici basta un gol dello juventino Alvaro Morata per battere la Svezia e blindare la prima posizione. Solo per le statistiche invece le gare tra Grecia-Kosovo (1-1) e Lussemburgo-Irlanda (0-3).

LA PARTITA DEL GIORNO

A Belgrado non piove più. Quelle che scendono dagli occhi serbi sono lacrime di gioia. Una gioia irrefrenabile, insperata. La nazionale allenata da Dragan Stojkovic ha compiuto il miracolo: i serbi, infatti, hanno vinto per 2-1 in casa del Portogallo e si sono qualificati direttamente per il Mondiale. La gara non si era messa bene per i balcanici, visto il vantaggio lusitano dopo appena 2′ firmato da Renato Sanches. Il pareggio ospite è arrivato al 33′ ad opera di Tadic. Nella ripresa, però, in pieno recupero è arrivato il gol che ha mandato in estasi la Serbia: Mitrovic al 91′ ha regalato il successo e la qualificazione ai suoi. Il Portogallo ha dunque buttato all’aria la possibilità di qualificarsi come primo nel Gruppo A ed ora sarà costretto a disputare gli spareggi.

LA SQUADRA TOP

La Spagna si conferma squadra da battere ai prossimi Mondiali di Qatar 2022. La nazionale allenata da Luis Enrique ha vinto per 1-0 contro la Svezia e centrato il primo posto nel Gruppo B. Gli spagnoli, contro un avversario ostico, hanno mostrato il solito palleggio ed hanno dominato per lunghi tratti la partita. Il rinnovamento generazionale procede con un Gavi sempre più al centro del progetto tattico del commissario tecnico catalano. La Spagna ai prossimi Mondiali sarà senza ombra di dubbio una delle favorite per la vittoria finale.

IL TOP PLAYER

La copertina della serata spetta di diritto ad Aleksandar Mitrovic, il centravanti che con un suo gol al 90′ ha regalato la qualificazione alla Serbia ai danni del Portogallo. Il classe 1994, attaccante totale, ha ritardato la sua esplosione. Dopo le valanghe di gol segnati ad inizio carriera con la maglia dell’Anderlecht in Belgio, il passaggio in Premier League al Newcastle ne ha frenato la crescita. Mitrovic negli ultimi anni sembra aver trovato la sua isola felice al Fulham, dove soprattutto in Championship segna con una continuità e facilità disarmante. Questa sera però è sicuramente arrivato il gol più importante della sua carriera.