Qatar-Senegal 1-3: Dia, Diedhiou e Dieng lanciano i senegalesi

La sfida valida per il Gruppo A tra Qatar-Senegal si è conclusa con il successo per 3-1 dei senegalesi. Per il Qatar eliminazione ad un passo.

25/11/2022

16:00

• Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti

(Photo by Dan Mullan/Getty Images)

Continuano senza sosta le sfide dei Mondiali di Qatar 2022. Allo stadio Al Thumama di Doha è appena terminata la sfida tra Qatar-Senegal. La partita valida per il Gruppo A era già decisiva per il destino delle due rappresentative nazionali al Mondiale. Infatti, sia i padroni di casa che gli africani avevano perso la gara d’esordio e non potevamo più permettersi passi falsi. Ad avere la meglio è stato il Senegal che si è imposto per 3-1. Le reti dei senegalesi sono state realizzate da Dia, Diedhiou e Dieng. La prima storica rete qatariota in un Mondiale, invece, porta la firma di Muntari. Grazie a questo risultato gli africani si portano a 3 punti in classifica e si giocheranno la qualificazione agli ottavi di finale nell’ultima gara del Gruppo A contro l’Ecuador. Il Qatar, invece, rimane fermo a 0 punti ed è praticamente eliminato dopo due partite dal Mondiale casalingo.

Qatar-Senegal
(Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Qatar-Senegal, la cronaca

A partire meglio è il Senegal. Gli africani si rendono pericolosi al 4′ con Ismaila Sarr. Il giocatore approfitta di un errore della difesa del Qatar e riesce ad arrivare alla conclusione da buona posizione. Il suo tiro però termina sull’esterno della rete della porta difesa da Barsham. Il match continua sul filo dell’equilibrio, il Qatar riesce a giocare meglio rispetto all’esordio contro l’Ecuador ma non riesce a rendersi pericoloso dalle parti del portiere avversario. Al 30′ arriva un’occasione potenziale ancora per Ismaila Sarr che viene servito da con un lancio in profondità, è bravo l’estremo difensore qatariota ad avventarsi sul pallone e a sventare la minaccia. Il Qatar protesta per un possibile calcio di rigore al 34′ per un fallo su Afif, il direttore di gara però non è dello stesso avviso e lascia proseguire. Il match si sblocca al 41′. Il Senegal passa in vantaggio grazie ad un gol del centravanti Boulaye Dia. Il centravanti protagonista nella nostra Serie A con la maglia della Salernitana, approfitta di un incredibile errore del difensore qatariota Khoukhi. Il centrale incespica sul pallone e non riesce a rinviare, sulla sfera si avventa Dia che di prima intenzione scaravanta in rete la palla dell’1-0 in favore dei suoi. Questa è anche l’ultima emozione della prima frazione di gicoo che si chiude con il Senegal in vantaggio.

Qatar-Senegal
(Photo by Dan Mullan/Getty Images)

Il secondo tempo

In avvio di ripresa prova a mettere il risultato al sicuro. I senegalesi trovano la rete del raddoppio al 47′. Dagli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Jakobs, il più lesto di tutti ad avventarsi sulla palla è Diedhiou che con un preciso colpo di testa realizza il gol del 2-0. Dopo il secondo gol subito il Qatar prova a ribellarsi all’eliminazione. I padroni di casa per la prima volta in questo Mondiale iniziano a costruire qualche azione ed arrivano di conseguenza le prime occasioni degne di nota. Al 63′ Aziz impegna Mendy che in tuffo deve rifugiarsi in angolo. Al 67′ è Mohammed ad andare ad un passo dal gol, l’estremo difensore senegalese deve superarsi per evitare le rete e deviare il tiro in calcio d’angolo. Il gol però è nell’aria e puntualmente arriva al 78′. Mohammed si libera sulla corsi di destra e lascia partire su traversone sul quale il nuovo entrato Muntari svetta di testa in anticipo su Koulibaly e deposita in rete. Il Qatar accorcia le distanze e realizza così anche il primo gol della propria storia ai Mondiali. La speranza di rientrare in partita per i padroni di casa dura poco. All’84’ il Senegal ristabilisce le distanze. Ndiaye serve Bamba Dieng tutto solo a centro area, il calciatore africano calcia di prima intenzione e deposita in rete la palla del 3-1 in favore dei suoi. Il Qatar non si arrende e all’88’ va vicinissimo a riaprire la partita con un tiro dalla distanza di Abdelkarim che termina fuori di un soffio.

Correlati

14:00

28/11/2022

L’agente di Alessio Cragno, Graziano Battistini, è stato chiaro: il giocatore è scontento sulla situazione attuale al...

L’agente di Alessio Cragno, Graziano Battistini, è stato chiaro: il giocatore...

14:00

28/11/2022

 Niclas Füllkrug, 29 anni, simbolo di una classe operaia che si è guadagnata un posto ai Mondiali con la Germania. Il gol...

 Niclas Füllkrug, 29 anni, simbolo di una classe operaia che si è guadagnata un...

13:30

28/11/2022

Qatar 2022

 Niclas Füllkrug, 29 anni, simbolo di una classe operaia che si è guadagnata un posto ai Mondiali con la Germania. Il gol...

 Niclas Füllkrug, 29 anni, simbolo di una classe operaia che si è guadagnata un...

13:30

28/11/2022

13:17

28/11/2022

Corea del Sud e Ghana si affrontano in occasione della seconda giornata del Gruppo H di Qatar 2022. Ecco le formazioni ufficiali...

Corea del Sud e Ghana si affrontano in occasione della seconda giornata del Gruppo H...

13:17

28/11/2022