Quando l’annuncio è creativo, maggiore è l’effetto

Durante il calciomercato, i club liberano la fantasia e i tifosi sognano.

23/06/2021

19:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Bundesliga beim Kurznachrichtendienst

Nell’immaginario collettivo, il calcio è uno sport fatto di sogni che spesso vanno oltre la realtà. Tifosi di tutto il mondo amano fantasticare, ogni estate, sulle possibilità di aggiungere nuovi fenomeni, veri o presunti, alle rose delle proprie squadre.

E allora i club, sfruttando l’ormai enorme popolarità dei social, mostrano di voler cavalcare l’onda e diventano veri e propri concentrati di creatività e immaginazione. Mai come oggi infatti il calcio è stato attraversato da questa esplosione di annunci creativi, che siano nuovi allenatori o giocatori, sorprese o conferme.

Un esercito di street-artist, grafici, video-makers e disegnatori mettono in mostra le proprie abilità e diventano i protagonisti trainando gli account ufficiali dei club a una popolarità spesso senza precedenti.

Virale è la parola d’ordine. Se il contenuto lo diventa, allora l’obiettivo è centrato.

Solo per rimanere alle più recenti dimostrazioni, l’annuncio di Sarri alla Lazio, dopo diversi giorni di attesa e quello di Allegri, di ritorno sulla panchina juventina, sono esempi di come ormai il tweet creativo del club preceda addirittura il comunicato ufficiale, relegato a mero dettaglio. Avreste mai pensato che un emoticon di una sigaretta o la forma dello stato del Minnesota avrebbero mai potuto ottenere migliaia e migliaia di like? Ebbene sì. Il significato è spesso nascosto ma strizza l’occhiolino ai fans più o meno attenti.

https://twitter.com/juventusfc/status/1398247718703751174?s=20

 

 

Mondi che si intrecciano, nomi che ispirano personaggi. L’ultimo annuncio di Gonzalez alla Fiorentina: chiunque avrebbe pochi dubbi su quale personaggio dei cartoni animati ci si sia scomodati per far felici anche i più piccoli tifosi viola.

Eccolo qua:

Ma se da un lato tutto questo è fatto anche per prendere lo sport, in questo caso il calcio, anche con più leggerezza, dall’altro è importante parlare anche di quei club come la Roma che hanno usato “l’omnicanalità” dei propri social per mostrare annunci di bambini dispersi.

Un’iniziativa davvero lodevole che ha sempre accompagnato gli annunci di nuovi giocatori e che dovrebbe essere presa ad esempio.

Correlati

15:20

21/05/2022

Giornata di vigilia in casa del Cagliari allenato da Alessandro Agostini. I sardi domani alle 21:00 saranno impegnati in Laguna...

Giornata di vigilia in casa del Cagliari allenato da Alessandro Agostini. I sardi...

15:20

21/05/2022

15:00

21/05/2022

24 ore alla sfida decisiva per il Milan di Stefano Pioli. 90 minuti separano i rossoneri dal 19esimo scudetto. Domani, alle...

24 ore alla sfida decisiva per il Milan di Stefano Pioli. 90 minuti separano i...

15:00

21/05/2022