Ranieri: “Scudetto? Juventus fuori, Milan e Napoli hanno qualcosa in più”

Le parole di Claudio Ranieri sulla corsa Scudetto di Serie A: dalla situazione della Juventus ai pensieri su Milan, Napoli ed Inter.

05/04/2022

09:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Julian Finney/Getty Images)

Claudio Ranieri torna a parlare di calcio dopo l’esperienza al Watford in Premier League. L’ex allenatore della Sampdoria ha analizzato la situazione in Serie A, facendo il punto sulla lotta Scudetto. Dalla Juventus, al Milan fino a Napoli ed Inter, le parole di Ranieri alla Gazzetta dello Sport.

Le parole di Ranieri

Ranieri Scudetto
(Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Per lei il calcio è un antidoto alle ansie della guerra?

“Solo per un po’, perché poi si torna coi piedi per terra quando vedi cose incredibili”.

LEGGI ANCHE: Juventus-Inter, Rocchi valuta positivamente l’arbitraggio di Irrati

Su Abramovich mediatore di pace

“Lo hanno voluto sia Zelensky che Putin. Segno che è senz’altro un uomo di ottime qualità”.

Ranieri sullo Scudetto

“La Juve è fuori. Dovrebbe accadere un cataclisma perché torni in corsa. D’altronde lo ha detto anche Allegri, che comunque sono convinto farà spingere i suoi fino alla fine. Forse Milan e Napoli ora hanno qualcosa in più sotto questo punto di vista. Io, oltre a essere “allegriano”, ho enorme stima per Inzaghi, a cui a inizio stagione, con le cessioni importanti che aveva dovuto gestire, non era stato dato molto credito”.

Sull’esperienza di Pioli, Spalletti e Inzaghi

“Detto che Luciano ha vinto il campionato in Russia, qualcosa avrebbe potuto pesare, però adesso conta ciò che la squadra riesce a recepire. Gli alti e bassi sono capitati a tutti. C’è da dire che magari Spalletti è stato già abituato a guidare squadre forti, penso alla Roma, mentre Inzaghi e Pioli in questo senso hanno un po’ meno esperienza”.

Ibrahimovic può essere un asso nella manica?

“Un asso sulla panca… Zlatan adesso è una specie di capitano non giocatore, ma quando ritornerà in condizione riprenderà subito il proprio spazio”.

Il Napoli? Non ha più la Coppa Italia…

“Certo. In questa fase tutto può contare. Infortuni, squalifiche e naturalmente la fortuna”.

L’Inter ha il calendario più facile?

“Non sono d’accordo. In una volata di facile non c’è più niente”.

I giocatori decisivi per la corsa Scudetto secondo Ranieri

“Avendo il supporto della squadra, il peso tocca agli attaccanti, che devono fare gol. Quindi la responsabilità è su Osimhen, Giroud e Dzeko. Il primo ha l’entusiasmo della gioventù e sta facendo molto bene. Il francese mi piace molto. la sua stagione è positiva e ha segnato gol pesanti. E a proposito di esperienza, occhio a Dzeko. Ha tutto quello che serve per vincere”.

Correlati

08:30

05/04/2022

Dopo una partita aggressiva e dominata offensivamente, il Milan deve arrendersi davanti al pubblico di San Siro, contro il...

Dopo una partita aggressiva e dominata offensivamente, il Milan deve arrendersi...

08:30

05/04/2022

09:00

05/04/2022

Il calciomercato del Napoli ha iniziato a scaldare i motori, come testimoniato dall’operazione Mathias Olivera...

Il calciomercato del Napoli ha iniziato a scaldare i motori, come testimoniato...

09:00

05/04/2022

Serie A

22:00

11/08/2022

Marcelo Brozovic e Stefan De Vrij saranno a disposizione di Simone Inzaghi. In vista di Lecce-Inter, che aprirà il campionato...

Marcelo Brozovic e Stefan De Vrij saranno a disposizione di Simone Inzaghi. In vista...

22:00

11/08/2022

21:40

11/08/2022

Il neo portiere dello Spezia, Bartlomiej Dragowski, si è presentato al nuovo club attraverso una conferenza stampa, che si è...

Il neo portiere dello Spezia, Bartlomiej Dragowski, si è presentato al nuovo club...

21:40

11/08/2022