Roma-Atalanta, Mourinho: “Potevamo vincere facilmente”

Il tecnico della Roma ha analizzato la sconfitta contro l'Atalanta di Gasperini, nel match valido per la settima di Serie A.

18/09/2022

20:51

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by ANDREAS SOLARO/AFP via Getty Images)

Il tecnico della Roma, José Mourinho, ha commentato in conferenza stampa la sconfitta contro l’Atalanta, nel match valido per la settima giornata di Serie A. Ecco le sue dichiarazioni, riportate da TMW.

(Photo by ANDREAS SOLARO/AFP via Getty Images)

Roma-Atalanta, le parole di Mourinho nel post partita

Partita nata male con l’infortunio di Dybala, cosa è successo?
“È andata male perché abbiamo perso una partita che potevamo vincere facile per come abbiamo giocato. L’infortunio di Dybala è muscolare, è dura per lui e per la squadra, è successo mezz’ora prima della partita. Se possiamo immaginare questo dominio nell’ultimo terzo, con tante palle gol create, si può fare un po’ di speculazione, se Paulo avesse giocato sarebbe stato diverso. Si può dire, ma questa non è stata la partita perché Paulo non ha giocato. Chi ha giocato ha fatto abbastanza per vincere facile. Purtroppo non abbiamo segnato e per questo abbiamo perso. Non ci piace aver preso 0 punti, ma ci piace il gioco, lo spirito. Abbiamo un problema con Lorenzo che ha sentito tirare al flessore, sull’1-0 non è voluto uscire, ha voluto andare fino alla fine come capitano, come uno che voleva aiutare e questo è un problema per noi. Vediamo se 15 giorni sono sufficienti per recuperare Lorenzo e Paulo”.

LEGGI ANCHE: Atalanta, Musso KO contro la Roma. Il portiere della Dea in ospedale

L’espulsione?
“Con Hateboer non è successo niente”.

Negli ultimi anni l’Atalanta è stata sempre protagonista, oggi si è difesa tutto il tempo. Cosa ha studiato dei nerazzurri?
“Li abbiamo studiati come tutti gli avversari, hanno 5-6-7 anni insieme a Gasperini, ha cambiato un po’, si è abbassata, ha avuto rispetto per noi, hanno giocato basso anziché pressare alto. Abbiamo lavorato tantissimo con Paulo ieri, oggi abbiamo dovuto giocare con Nemanja dall’inizio, aveva giocato 90 minuti contro l’Helsinki, era programmato che potesse entrare in una situazione di vantaggio per noi. Questo ha cambiato il compito di determinati giocatori. Abbiamo stradominato, stracreato e per questa ragione esco senza un feeling negativo coi miei giocatori. Non abbiamo messo la palla dentro la porta e abbiamo avuto tante possibilità per farlo. Abbiamo giocato qui con Monza e Cremonese, questa è stata la partita più facile, in cui abbiamo dominato. È stato tutto facile per i difensori, abbiamo creato tante palle gol ma il calcio può essere così”.

Qual è il suo giudizio sui tre episodi di Zaniolo?
“Sono andato dall’arbitro per chiedergli perché non ha dato rigore nel primo tempo. Gli ho detto che voglio essere il migliore allenatore possibile, dicendo ai miei di non buttarsi se possono continuare l’azione, gli ho chiesto se sia impossibile dare un rigore se il giocatore non si butta per terra. Se mi risponde di sì, io cambio il mio allenamento coi miei giocatori e dico loro di buttarsi. Non mi ha risposto. Volevo una risposta obiettiva e il suo osservatore mi ha risposto educatamente che dipende dai criteri, ehm, non mi ha risposto”.

Ora c’è la sosta che può essere importante per capire bene che macchina ha in mano o ha già le idee chiare?
“È una sosta in cui tanti giocatori vanno in nazionale, Paulo e Pellegrini sono infortunati. Possiamo recuperare El Shaarawy e Kumbulla che sono già fuori, lo vedremo. Sono due settimane in cui gente come Belotti, Camara hanno bisogno di lavorare per migliorare il livello fisico. Al di là di questo, niente, un po’ di giorni liberi, non c’è molto da fare. Preferirei Lorenzo e Paulo in nazionale, avrebbe significato che non avrebbero lavorato con noi ma sarebbero stati pronti per la prossima. L’infortunio è meno positivo”.

Correlati

20:07

18/09/2022

Roma-Atalanta, uno dei due big match di questa settima giornata di Serie A, va in scena allo stadio Olimpico di Roma. Entrambe le...

Roma-Atalanta, uno dei due big match di questa settima giornata di Serie A, va in...

20:07

18/09/2022

19:32

18/09/2022

Stefano Pioli e Luciano Spalletti hanno diramato le formazioni ufficiali della gara di questa sera tra Milan e Napoli. Ecco le...

Stefano Pioli e Luciano Spalletti hanno diramato le formazioni ufficiali della gara...

19:32

18/09/2022

Serie A

23:30

24/09/2022

L’ex allenatore di Milan, Juventus e Real Madrid, Fabio Capello, è stato ospite al Festival dello Sport di Trento, dove ha...

L’ex allenatore di Milan, Juventus e Real Madrid, Fabio Capello, è stato...

23:30

24/09/2022

22:40

24/09/2022

La Juve sta già pianificando il mercato per la prossima stagione, e i principali nomi studiati da Arrivabene nell’ultimo...

La Juve sta già pianificando il mercato per la prossima stagione, e i principali...

22:40

24/09/2022