Roma-Bodø, El Shaarawy: “Non serve attaccarci agli episodi arbitrali, ma più cattiveria”

L'attaccante della Roma ha commentato così il pareggio per 1-1 contro il Bodø-Glimt, avvenuto ieri sera in Conference League.

05/11/2021

07:45

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Stephan El Shaarawy, autore del gol del momentaneo 1-1, ha commentato sul sito ufficiale della Roma la partita pareggiata per 2-2 contro il Bodo/Glimt allo Stadio Olimpico: “La gara è stata affrontata con la voglia di vincere, soprattutto nel finale. Siamo andati sotto due volte e siamo riusciti a recuperare ma sicuramente dovevamo essere più incisivi sotto porta. Potevamo andare in vantaggio subito ma c’è bisogno di più cattiveria lì davanti per cercare di vincere e chiudere le partite subito”.

8 gol subiti in due partite? “Sicuramente sono troppi. La sconfitta di Bodo ha bruciato, oggi avevamo voglia di riscatto, abbiamo giocato una partita di voglia, di grinta, di determinazione ma non è bastato. Dobbiamo metterci qualcosa in più”.

LEGGI ANCHE: Conference League: esordio con vittoria per Conte, Feyenoord ok

I due rigori a nostro favore? “Non me ne sono reso conto ma attaccarci agli episodi non serve. Dobbiamo da subito mettere più qualità, più anima, più voglia per portare a casa queste partite. Siamo riusciti per due volte a riprenderla ma non basta”.

Se sento di meritare più minutaggio? “Penso solo a dare il massimo in ogni partita. E questo è quello che dobbiamo fare tutti, da chi parte dal primo minuto a chi entra”.