Roma, Karsdorp: “Ottimi risultati per il Vitesse, noi vogliamo provare a vincere la Conference”

Le dichiarazioni in conferenza stampa di Rick Karsdorp, alla vigilia del match di Conference League contro il Vitesse.

09/03/2022

20:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Insieme a José Mourinho, nella conferenza stampa alla vigilia di Vitesse-Roma, c’è stato Rick Karsdorp ad analizzare la partita di Conference League, ottavi di finale della competizione europea creata quest’anno. Ecco le dichiarazioni riportate dal sito ufficiale dei giallorossi.

Conference League, le dichiarazioni di Karsdorp in conferenza stampa

Sul calcio olandese: “Giocando ogni tre giorni non è facile seguirlo, ma tengo sempre d’occhio il calcio olandese. Il Vitesse ha fatto ottimi risultati in Conference”.

Su come sia lavorare con Mourinho: “Va molto bene. Sto giocando parecchio, quasi sempre titolare. Il mister chiede sempre il massimo, lo percepisci da quando entri a Trigoria. Con il Verona eravamo sotto di due gol, negli spogliatoi ci ha caricato, siamo tornati in campo, abbiamo recuperato il risultato e per poco non la vinciamo. Non solo per quello che fa in campo, ma anche per quello che fa fuori dal campo. È diverso dagli altri allenatori. Ti fa rendere al massimo. Per tanti versi è un allenatore diverso dagli altri. A volte sulla linea laterale me lo ritrovo vicino, che corre vicino a me, che fa sgroppate lunghissime”.

Karsdorp Vitesse Roma
(Photo by ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Su come si trova a Roma: “La vita a Roma procede bene, sono diventato padre di un secondo figlio”.

Su quanto sia importante la Conference League per i giallorossi: “La Conference è una competizione nuova, che vogliamo provare a vincere. Purtroppo siamo stati eliminati dalla Coppa Italia. Vogliamo giocare per raggiungere i nostri obiettivi. Sia in questa competizione, sia in campionato dove vogliamo finire più in alto possibile, magari al quarto posto”.

Karsdorp Roma Vitesse
(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Sul proprio rendimento:  “Non so ancora se domani partirò dall’inizio. Per quanto riguarda il resto, è normale e umano avere degli alti e bassi. È capitato anche a me in questa stagione. Un bilancio lo faremo alla fine, adesso dovremo pensare a raggiungere i nostri obiettivi”.