Connect with us

Europa League

Roma, le ultime verso il Servette: tra turnover e qualificazione

Published

on

Roma Servette

La Roma è al lavoro per preparare la sfida di domani sera contro il Servette, in programma alle 21:00 e valida per la quinta giornata della fase a gironi di Europa League. Ai giallorossi basta 1 punto per il passaggio al prossimo turno e Mourinho ragiona tra la necessità del risultato e un mini turnover. 

La vittoria di domenica in campionato contro l’Udinese ha sicuramente alzato il morale e l’autostima della Roma, che con il successo contro i friulani si è issata al quinto posto in Serie A portandosi a ridosso della zona Champions.

Roma Servette

(Photo by Paolo Bruno, Onefootball.com)

Roma, verso il Servette: Mou vara il mini turnover ma vuole battere gli svizzeri per blindare la qualificazione: confermata la Dy-Lu

In attesa del prossimo impegno in campionato (domenica alle 18:00 contro il Sassuolo), la Roma torna oltre confine per l’impegno in Europa League contro il Servette. I giallorossi hanno sprecato una grossa chance nella scorsa tornata europea, cadendo 2-0 contro lo Slavia Praga e rinviando sia la qualificazione matematica e perdendo anche il primo posto nel Gruppo G a favore dei cechi (entrambe a quota 9 ma con lo Slavia avanti per la differenza reti)

Il passaggio del turno può arrivare domani in Svizzera con una vittoria o un pareggio, più complicato invece tornare in vetta e con lo spettro dei sedicesimi che pare dietro l’angolo.

La probabile formazione

Turnover moderato per Mou che opterò per un 3-5-2 con Svilar in porta, difesa con Mancini, Llorente e Ndicka. A centrocampo Celik, Bove, Paredes, Cristante ed El-Shaarawy. In attacco confermata la coppia composta da Romelu Lukaku e Paulo Dybala.

ROMA (3-5-2): Svilar, Mancini, Llorente, Ndicka, Celik, Bove, Paredes, Cristante, El-Shaarawy, Lukaku, Dybala.