Roma, Mourinho: “Zorya squadra organizzata, ci metterà in difficoltà”

Mourinho ha presentato ai giornalisti il match di domani sera contro lo Zorya, valido per la seconda giornata di Conference League.

29/09/2021

20:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Copyright: xImago-Images/Emmefotox

Vigilia di Conference League per la Roma di José Mourinho, che domani sera affronterà lo Zorya, match valido per la seconda giornata. I giallorossi sono pronti a lasciarsi il derby alle spalle e ripartire in Europa, dopo l’ottima prestazione nel primo match vinto 5-1 contro il CSKA Sofia.

Lo Special One ha risposto ad alcune domande in conferenza stampa.

Una settimana faticosa, che incidenza può avere sulla partita di domani? Ho giocato contro lo Zorya qualche anno fa a dicembre. Le condizioni erano diverse, oggi le condizioni sono molto buone per giocare. Non ho visto la superficie, ma la temperatura è buona per giocare.

Che avversario immagina per domani? Abbiamo analizzato quello che era possibile analizzato. Abbiamo visto i loro preliminari di Europa League, le partite contro il Bodo e le principali di campionato. Non sappiamo se domani cambieranno qualcosa, giocano con un modulo fisso 4-4-2 molto ben lavorato e la squadra organizzata. Ci metterà in difficoltà. Vogliamo vincere ma è una squadra che ci può mettere in difficoltà.

Sanno che avete collezionato molti trofei, avete motivazioni per vincere la Conference? Certo, la motivazione te la dà la competizione. Preferisco vincere la Champions, ma stiamo giocando la Conference. Stiamo giocando tanto, l’obiettivo non è il trofeo è vincere domani e finire primi nel girone.

Vi sentite favoriti? Questa cosa dei favoriti è complessa. Oggi ogni paese ha organizzazione. Non si trovano più differenze così grandi tra paesi. Sarà la quarta diversa con cui gioco qui e non è mai stata una partita facile. Domani non sarà facile, la squadra è organizzata con un 4-4-4-2 fisso e i giocatori sanno quello che devono fare. Dovremo essere concentrati perché la partita non ha niente di semplice.

Farete turnover? I cambi sono una cosa, la seconda squadra è un altro. Non esiste il concetto di seconda squadra. Abbiamo la necessità di far riposare alcuni giocatori e dobbiamo dare l’opportunità a chi ha giocato meno di scendere in campo. L’obiettivo è vincere.

Correlati

16:20

26/10/2021

Ci si appresta ad una rivoluzione totale in Italia quanto concerne gli episodi arbitrali più discussi e da cui nascono le...

Ci si appresta ad una rivoluzione totale in Italia quanto concerne gli episodi...

16:20

26/10/2021

Ne ha parlato Ronald Koeman in conferenza stampa del rinnovo del contratto di Ousmane Dembélé. L’attaccante non vuole...

Ne ha parlato Ronald Koeman in conferenza stampa del rinnovo del contratto di...

15:55

26/10/2021

Conference League

E’ quasi logico e sarebbe ipocrita dire il contrario. Sarà pure la poco prestigiosa Confenrence League, sarà che è un KO...

E’ quasi logico e sarebbe ipocrita dire il contrario. Sarà pure la poco...

09:30

22/10/2021

Si è conclusa questa pirotecnica terza giornata di Europa League, lasciando degli spunti assolutamente interessanti. L’AZ...

Si è conclusa questa pirotecnica terza giornata di Europa League, lasciando degli...

00:39

22/10/2021