Roma, Tiago Pinto: “Vogliamo la finale. La squadra non molla mai”

A pochi minuti dal fischio d'inizio di Leicester-Roma, ha parlato il general manager giallorosso Tiago Pinto ai microfoni di 'Sky Sport'.

28/04/2022

20:52

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by GEOFF CADDICK/AFP via Getty Images)

Atto I per la Roma al King Power Stadium. Alle 21:00, infatti, prenderà il via la gara d’andata delle semifinali di Conference League contro il Leicester di Brendan Rodgers. A pochi minuti dal fischio d’inizio, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato il general manager della Roma Tiago Pinto. Ecco quanto dichiarato.

Leicester City-Roma, le parole di Tiago Pinto a ‘Sky Sport’

Ultimo ‘baluardo’ italiano in Europa
“Purtroppo siamo l’unica squadra italiana, è un orgoglio ma anche una responsabilità in più. Siamo qui per vincere e per raggiungere la finale, sarebbe spettacolare per noi, per i tifosi, ma anche per il calcio italiano”.

Sui tanti giocatori che arrivano dalla Premier League
Negli ultimi anni i giocatori inglesi hanno aperto a lasciare la Premier League. Ci sono molti prodotti del vivaio che però non hanno spazio in prima squadra, negli ultimi anni i Tomori, i Sancho, ma anche altri, sono andati in altri campionati. Sono giocatori molto preparati. Noi siamo stati fortunati coi giocatori arrivati da questo campionato”.

Come vive questo momento?
“Ho tante scaramanzie (ride, ndr). È sempre difficile fare il nostro ruolo: il tecnico e i giocatori guidano la macchina, io sono sul sedile posteriore e non posso fare nulla. Ma comunque ho fiducia nei giocatori”.

Cosa ha dato in più Mourinho?
“È un leader, ci porta un po’ questa mentalità che solo lui ha. Ogni giorno cerca di migliorare ogni dettaglio, questa mentalità è stata assimilata da tutta la Roma. Stasera vedremo una squadra che non molla mai e che cerca sempre di vincere”.