Connect with us

Altro Italia

Sacchi sulla semifinale Inter-Milan: “Rossoneri disattenti. Il risultato non inciderà sulla corsa scudetto”

Published

on

Sacchi sulla semifinale

L’ex allenatore del Milan, Arrigo Sacchi, ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport per commentare la semifinale di Coppa Italia di ieri sera. Il derby giocato da Inter e Milan per la quarta volta in questa stagione, tra Serie A e Coppa, è andato ai nerazzurri (3-0). Il primo pass per la finale è quindi stato strappato da Simone Inzaghi.

Le parole di Sacchi sulla semifinale di ieri sera

Sacchi sulla semifinale

(Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Sacchi nella sua intervista sulla semifinale giocata al Meazza appena ieri sera parla chiaro. L’Inter ha meritato la vittoria secondo l’ex CT della Nazionale, ma al Milan è inflitta una sconfitta di misura troppo larga. Ecco in dettaglio quello che ha detto ai taccuini de La Gazzetta:

“Nerazzurri con qualità ed esperienza, rossoneri poco squadra. La vittoria dell’Inter è meritata, ma la punizione per il Milan è stata troppo esagerata. Nei primi 45’ squadre troppo lunghe: a volte sembrava una gara tra scapoli e ammogliati. Dopo il gol di Lautaro l’Inter ha giocato più di rimessa, ma il Milan è stato troppo disattento. Il risultato non inciderà sulla corsa scudetto: il Diavolo è così giovane che la batosta passerà in fretta. Oltre a Lautaro mi hanno impressionato Brozovic, per come dirige il gioco, e Perisic, per la corsa. Leao ha grande tecnica, ma non esalta per l’impegno. Giroud è stato servito troppo poco”.