Sampdoria-Lazio, D’Aversa: “Il primo tempo ha compromesso la partita”

Le dichiarazioni dell'allenatore della Sampdoria, Roberto D'Aversa, al termine del match allo Stadio Marassi contro la Lazio.

05/12/2021

20:28

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Getty Images)

Al termine della sconfitta per 1-3 allo Stadio Marassi di Genova, il tecnico della Sampdoria, Roberto D’Aversa, ha parlato ai microfoni di Dazn: “Abbiamo ricevuto più di uno schiaffo, c’è rammarico per il primo tempo che ha compromesso la partita. Non era semplice tornare nel secondo con dignità, peccato perché potevamo riaprirla prima.

Approccio alle partite? Credo siamo partiti bene rispetto alle altre volte, ma se commetti determinati errori, squadre che ti sono superiori ti puniscono immediatamente. E’ inutile puntare il dito sul singolo, ma se concedi errori comprometti le partite. Ho detto alla squadra che stavamo affrontando una formazione forte ma che ha difficoltà, come ha dimostrato nel secondo tempo. Non è colpa dei ragazzi, mi assumo le responsabilità del primo tempo.

LEGGI ANCHE: Samp-Lazio: due assist per Zaccagni, il dato in Serie A

Condizione fisica? Finiamo le partite in crescendo, ma oltre l’aspetto fisico c’è quello mentale. Bisogna andare in campo con la fame e determinazione, con la voglia di portare a casa il risultato a tutti i costi, ma non c’è stato tutto questo nel primo tempo. Se avessimo riaperto prima la partita poteva finire in maniera diversa. Peccato, bisogna ragionare sui primi 45′ per fare in modo che non accadano più.

Il secondo gol ci ha tagliato le gambe, ci sono state circostanze in cui abbiamo sbagliato la lettura. Quando avevamo la palla sapevamo che loro hanno una difesa molto alta che tende a scappare all’indietro quando la palla è scoperto.