Serie A, De Canio: “Scudetto? Il Napoli ha qualcosa in più”

Gigi De Canio ha parlato della Serie A ed in particolar modo della lotta Scudetto, ponendo le attenzioni sul momento positivo del Napoli.

02/03/2022

13:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

L’ex tecnico del Napoli, Gigi De Canio, ha parlato di Serie A e lotta scudetto in un’intervista per Calciomercato.com. Il tecnico si è concentrato sul momento positivo dei partenopei, rispetto alla flessione che stanno vivendo le milanesi: ecco le sue parole.

Serie A, le parole di De Canio sulla lotta scudetto

Sul momento di Napoli, Inter e Milan
“Io ho sempre pensato, come la gran parte degli italiani, che l’Inter fosse la favorita principale; per la profondità della rosa, perché è Campione d’Italia, perché ha sostituito bene chi è partito. Milan e Napoli hanno avuto momenti eccezionali e di flessione, ultimamente ricalcati anche dai nerazzurri. Di conseguenza il campionato è incerto, sopraggiungono infortuni e positività al Covid. Però c’è da dire che il Napoli, recuperando tutti gli infortunati e senza le coppe, europee e nazionali, in questo momento può avere qualcosa in più”.

LEGGI ANCHE: Milan-Inter: ascolti tv alle stelle, è record stagionale

Su Inter-Liverpool
“Il calcio ci insegna che non si può mai dare nulla per scontato. Io ricordo ancora la cavalcata di Berti a Monaco contro il Bayern che poi rimontò, quella era una situazione simile a questa che l’Inter si trova ad affrontare oggi (0-2 in Baviera e 1-3 a Milano nel 1988, ndr). È capitato anche a me quando allenavo l’Udinese: perdemmo in casa contro il Leverkusen e poi rimontammo in Germania (1999, 0-1 a Udine e 1-2 alla BayArena, ndr). L’Inter ha le qualità per farcela”.

Sulla Juve e Vlahovic
“Per esprimermi con certezza dovrei conoscere la sensibilità del ragazzo, che mi sembra molto forte caratterialmente oltre che come calciatore. Lui è sempre stato presente, ciò nonostante, Firenze può creargli qualche contraccolpo. Sarebbe umano, come è normale che venga accolto in un certo modo. Mi sembrerebbe una scelta naturale, ma non saprei dire se è quella giusta. Quanto al campo, Non credo che si possa parlare di ritorsioni in nessun caso: è il trattamento che si riserva ai campioni, soprattutto a quelli che fino a poco tempo prima segnavano per la squadra di casa”.

Correlati

12:00

02/03/2022

Il mondo di Calcio in Pillole continua ad evolversi e a cambiare. Sempre nella direzione che amiamo: quella del racconto...

Il mondo di Calcio in Pillole continua ad evolversi e a cambiare. Sempre nella...

12:00

02/03/2022

Dopo aver concluso la sua lunga esperienza in Europa – iniziata con la maglia del Real Madrid nel 2007 e terminata con la...

Dopo aver concluso la sua lunga esperienza in Europa – iniziata con la maglia...

12:00

02/03/2022

Serie A

12:47

01/10/2022

Il tecnico della Sampdoria, Marco Giampaolo, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Monza, valido per...

Il tecnico della Sampdoria, Marco Giampaolo, ha parlato in conferenza stampa alla...

12:47

01/10/2022

12:44

01/10/2022

Intervenuto in conferenza stampa, Massimiliano Alvini, allenatore della Cremonese, ha presentato la sfida di domani pomeriggio...

Intervenuto in conferenza stampa, Massimiliano Alvini, allenatore della Cremonese,...

12:44

01/10/2022