Serie A, diritti tv: all in di Sky all’ultimo minuto

16/02/2021

20:30

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

(Photo Andrea Staccioli/ Insidefoto)

Sono ore di attesa e tensione per quel che riguarda la cessione dei diritti tv della Serie A. Domani i club si incontreranno in assemblea e, dopo i rinvii, dovranno prendere una decisione riguardo alle offerte di Dazn e Sky.

Tra le due, Dazn è in vantaggio: l’offerta economica è più vantaggiosa e sempre più club – anche tra quelli storicamente legati a Sky, come per esempio la Juventus – sembrano intenzionati a cedere i diritti tv per il triennio 2021-2024 al broadcaster di origine londinese.

Secondo quanto riporta milanofinanza.it, però, ci potrebbe essere un colpo di scena. A poche ore dall’assemblea Sky avrebbe contattato i vertici della Lega Serie A e i presidenti dei club per offrire immediatamente il pagamento di 505 milioni di euro. Nello specifico, Sky avrebbe offerto il pagamento, entro tre giorni, di 130 milioni di arretrati dell’ultima rata della stagione 2019/2020 più un anticipo di 375 milioni sul pagamento  per la stagione 2021/2022.