Serie B, il Parma cade a Perugia: finisce 2-1. Il riepilogo della 36^ giornata

Brutta battuta d'arresto per Buffon e compagni. Di seguito il riepilogo dalle 36^ giornata.

25/04/2022

22:39

• Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Il Parma cade malamente sul campo del Perugia nel posticipo della 36^ giornata di Serie B. Di Burrai su rigore e Olivieri le reti dei padroni di casa, agli ospiti non basta la rete di Vazquez.

Di seguito il riepilogo completo della giornata:

Spicca il successo del Vicenza a Como, fondamentale per la corsa alla salvezza: Brosco apre al 36′, Meggiorini chiude all’82’ ed è 2-0. In classifica, i veneti, vanno a 28 punti al terzultimo posto, +3 sul Crotone e -3 dal Cosenza in zona playout. 1-1 tra Brescia e SPAL: accade tutto negli ultimi minuti di gioco. All’84’ Tramoni firma il vantaggio delle rondinelle, al 94′ Latte Lath firma il pari. Tonfo del Benevento in casa con la Ternana, brava a rimontare l’iniziale svantaggio di Barba (45′), con le reti di Alfredo Donnarumma (49′) e Partipilo (84′) per il 2-1 finale.

Giornata importantissima per la Serie B. Dopo il pareggio tra Ascoli-Cittadella nel lunch match, sono appena terminate altre cinque gare valide per il 36esimo turno di campionato. Sarà un pomeriggio da ricordare per il Lecce. I salentini hanno battuto 2-o a domicilio il Pisa e sono ad un passo dal ritorno in Serie A dopo due stagioni dall’ultima volta. Gli uomini allenati da Marco Baroni approfittano anche dell’incredibile sconfitta della Cremonese in casa del Crotone e del pesante scivolone del Monza a Frosinone. Nelle altre gare parità tra Alessandria-Reggina mentre il Cosenza batte il già retrocesso Pordenone e consolida la propria posizione in zona playout. La 36ª giornata di Serie B si concluderà tra le 18:00 e le 20:45 quando scenderanno in campo Benevento-Ternana, Brescia-Spal, Como-Vicenza e Perugia-Parma.

Vittoria doveva essere per il Lecce e vittoria è stata. I giallorossi hanno battuto 2-0 il Pisa al Via del Mare grazie ai gol di Lucioni al 18′ e Faragò all’85’. I salentini adesso sono primi in classifica con 68 punti ed aspettano le gare pomeridiane di Benevento e Brescia per capire qual è il margine reale sulla terza. In caso di mancato successo dei campani e dei lombardi, gli uomini di Baroni potrebbero festeggiare l’aritmetica promozione già nel prossimo turno di campionato.

Psicodramma invece quello vissuto dalla Cremonese a Crotone. I grigiorossi restano forse schiacciati sotto il peso di una promozione che dalle parti di Cremona manca dalla stagione 1992-1993. Gli uomini allenati da Fabio Pecchia sono stati battuti per 3-1 dai calabresi. Per il Crotone in gol Kargbo e Calapai oltre ad una sfortunata autorete di Baez. Inutile il sussulto ospite firmato da Zanimacchia nella ripresa. La Cremonese resta seconda in classifica con 66 punti ma potrebbe essere raggiunta dal Benevento. Successo praticamente inutile per il Crotone che non evita la retrocessione in Serie C. Tonfo pesantissimo anche del Monza a Frosinone. I brianzoli sono stati battuti per 4-1 dopo essere passati in vantaggio con Dany Mota al 13′. La reazione ciociara è stata veemente Ciano, Zerbin e Canotto oltre all’autorete di Di Gregorio. Il Cosenza batte 3-1 il Pordenone e pensa agli spareggi per evitare la Serie C. Friulani in vantaggio con Lovisa, i calabresi ribaltano il risultato grazie a Larrivey (doppietta) e Camporese. Termina 0-0 Alessandria-Reggina.

Non sono sicuramente mancate le emozioni tra Ascoli e Cittadella ma alla fine non sono arrivati i gol. Annullata la rete del possibile vantaggio veneto per un fuorigioco di Beretta al 25′ del primo tempo. Nel finale di gara i padroni di casa sono andati due volte vicini alla vittoria con Tsadjout e Maistro ma in entrambe le occasioni il Cittadella è riuscito a salvarsi, nel primo caso per l’ottimo intervento del portiere Maniero e nella seconda circostanza per l’imprecisione del numero 37 ascolano. Al 97′ gli ospiti hanno avuto la palla della vittoria con Baldini, è stata strepitosa la risposta di Leali che ha permesso ai suoi di conquistare un importante pareggio. Per l’Ascoli, infatti, grazie al pari odierno si avvicinano i playoff. Gli uomini allenati da Andrea Sottil si portano a 59 punti al settimo posto della classifica di Serie B ed in attesa della gara del Perugia contro il Parma hanno sette punti di vantaggio sugli umbri. Il Cittadella, invece, deve abbandonare ogni velleità in ottica playoff. I veneti salgono a 49 punti ma la distanza con il Frosinone ottavo a 55 punti è ormai incolmabile viste le sole due partite ancora da giocare.

I RISULTATI

Ascoli-Cittadella 0-0

Crotone-Cremonese 3-1

Frosinone-Monza 4-1

Lecce-Pisa 2-0

Cosenza-Pordenone 3-1

Alessandria-Reggina 0-0

Como-Vicenza 0-2

Brescia-Spal 1-1

Bemevento-Ternana 1-2

Perugia-Parma 2-1

Correlati

21:38

25/04/2022

Duplice fischio al Mapei Stadium e, tra Sassuolo e Juventus, il primo tempo termina sul risultato di 1-1. Sfida piacevole e colma...

Duplice fischio al Mapei Stadium e, tra Sassuolo e Juventus, il primo tempo termina...

21:38

25/04/2022

22:00

25/04/2022

Giacomo Raspadori ha realizzato il gol del vantaggio per il Sassuolo nella gara contro la Juventus. La sua rete, pareggiata poi...

Giacomo Raspadori ha realizzato il gol del vantaggio per il Sassuolo nella gara...

22:00

25/04/2022

Serie B

19:00

25/05/2022

Come riportato  in una nota ufficiale sul proprio sito, il Cagliari ha voluto smentire le voci secondo cui la società sarda...

Come riportato  in una nota ufficiale sul proprio sito, il Cagliari ha voluto...

19:00

25/05/2022

19:30

24/05/2022

Il Brescia ha da poco concluso la sua stagione con l’eliminazione ai playoff per mano del Monza, e il presidente Cellino...

Il Brescia ha da poco concluso la sua stagione con l’eliminazione ai playoff...

19:30

24/05/2022