Serie B: vincono Empoli e Cittadella, frena la Salernitana

21/10/2020

00:12

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

I giocatori della Salernitana festeggiano dopo il rigore realizzato da Djuric - Photo Paola Garbulo - LaPresse

Vincono Empoli e Cittadella nel turno infrasettimanale valido per la quarta giornata del campionato di Serie B. I toscani superano in rimonta la Spal, grazie al gol decisivo dell’ormai solito Mancuso. Un 2-1 che proietta la squadra di Dionisi a 10 punti, appaiati con i veneti di Venturato. Il Cittadella supera il Pordenone per 2-0, con la rete sul finire del primo tempo di Gargiulo e il raddoppio a metà ripresa di Tavernelli.

Si riaffacciano alle parti nobili della classifica anche Venezia e Chievo. I Lagunari superano il Pescara per 4-0, dopo aver trovato la rete del vantaggio nei minuti di recupero del primo tempo grazie ad Aramu. Nella ripresa il gol di Forte e, soprattutto la seconda ammonizione per Nzita, che lascia i Delfini in 10. Da quel momento la partita non ha più storia: Maieh, prima, Karlsson, poi, arrotondano il parziale sul finire del match. 7 punti per gli uomini di Zanetti, al quarto posto insieme al Chievo di Aglietti. I clivensi replicano il tabellino della sfida contro la Reggiana di sabato scorso: 1-0 e gol vittoria di Garritano nel primo tempo.

Al quarto posto troviamo anche il Frosinone di Alessandro Nesta, che impatta sullo 0-0 in casa contro la Virtus Entella. Scendendo di uno scalino, a 6 punti, troviamo la Reggina, che non riesce a superare il Cosenza nel derby calabrese. Finisce anche qui a reti inviolate, anche se i granata devono rimproverarsi di non essere riusciti a sfruttare i 55 minuti in superiorità numerica e un rigore al 38′. L’errore di Denis pesa ben 2 punti per la Reggina, che però rimane imbattuta in questo inizio di campionato; quarto pareggio in quattro gare, invece, per il Cosenza di Occhiuzzi.

Pareggiano 1-1, invece, Pisa e Monza, con i toscani capaci di riacciuffare la partita con Marconi all’81’, dopo essere passati in svantaggio a inizio ripresa. Stesso punteggio anche tra Vicenza e Salernitana, che frena solo momentaneamente la sua corsa, salendo a 8 punti. In veneto si decide tutto negli ultimi 20 minuti del primo tempo, con il rigore trasformato dal granata Djuric pareggiato dalla rete di Rigoni.

Prima vittoria in campionato, infine, per l’Ascoli, che batte 2-1 la Reggiana grazie ai gol di Sabiri (rigore) e Bajic nel corso del primo tempo. Utile solamente per la cronaca la rete di Mazzocchi a tempo quasi scaduto. La giornata di Serie B si concluderà domani con il posticipo delle ore 19 tra Lecce e Cremonese. Entrambe le squadre, con una vittoria, potranno avvicinare le zone nobili della classifica e rilanciare le proprie ambizioni verso i playoff.

Serie B

08:00

15/08/2022

Con i sei posticipi della domenica si è chiusa la 1ª giornata di Serie B. Di seguito i risultati dei match della domenica sera....

Con i sei posticipi della domenica si è chiusa la 1ª giornata di Serie B. Di...

08:00

15/08/2022

22:59

13/08/2022

La serata di Serie B offre tre gare scoppiettanti per cominciare al meglio la stagione. Il Cittadella batte il Pisa con il...

La serata di Serie B offre tre gare scoppiettanti per cominciare al meglio la...

22:59

13/08/2022