Connect with us

Europa League

Servette-Roma, Weiler: “Si può anche vincere. Su Mourinho…”

Published

on

weiler servette

Ecco alcune delle dichiarazioni di René Weiler, allenatore del Servette, in vista del match di Europa League contro la Roma.

La Roma si prepara al match di Europa League contro il Servette. Mentre José Mourinho parlerà alla stampa alle ore 18:45, ha già tenuto la consueta conferenza René Weiler, tecnico del club svizzero. Ecco alcune delle sue parole riportate da Vocegiallorossa.

Servette-Roma, la conferenza stampa di Weiler

weiler servette

Photo by Getty Images

“Sarà una gara molto importante, lo stadio sarà pieno e siamo tutti molto motivati per affrontarli. Abbiamo in testa anche la partita di domenica, ma intanto rimaniamo concentrati su questa”.

Che importanza avrà il risultato domani? “Si può perdere, ma si può anche vincere. Puntiamo a giocare bene e a fare un buon risultato. Incontriamo una grande squadra e puntiamo a fare il meglio”.

Ha un certo timore nell’affrontare questa squadra? “Veniamo da una bella serie di vittorie, cerchiamo di continuare così anche se sappiamo che potrebbe interrompersi. Affronteremo la Roma al meglio delle nostre possibilità”.

Cosa avete imparato dal match dell’Olimpico? “Che sono una squadra difficile da affrontare, con delle forti individualità,. Abbiamo lasciato fin troppo spazio, mi aspetto di migliorare questo aspetto domani sera”.

Quanto ha influito l’Olimpico all’andata e quanto puntate sullo Stage de Geneve domani per ribaltare il risultato? “Non ho visto particolari occasioni da parte nostra, la Roma ha segnato subito. Di certo giocare in casa porta un certo vantaggio, quindi puntiamo anche su questo”.

Qual è la sua visione di Mourinho? “Mourinho è un grande allenatore, con una grande personalità. Sono molto contento di incontrarlo domani, ma saranno i giocatori a fare la differenza. Mi ispiro a tanti colleghi”.

Quali sono le sue sensazioni rispetto ad inizio stagione? “Rispetto a prima, vedo un certo progresso e un certo sviluppo, siamo più compatti e creiamo più occasioni”.